“Cazz. e cazzotti”

Inserita da il Mar 4th, 2017 e archiviata in Pasquinate √i√i. Puoi seguire tutte le risposte a questo articolo tramite RSS 2.0.

Dell’amore coniugale così scriveva Barbara Alberti: per tenere a bada una donna ci vogliono due cose: … e cazzotti. Madri e cuoche e serve e pupe da letto, incapaci di pensiero autonomo, umiliate per ciò che leggono, dicono e si interessano. Buone solo per confermare la propria nullità e esaltare la virtù del maschio dominante e ovviamente pensante . Ammazzarne una di tanto in tanto è cosa necessaria, ma costa. Un importante studio ha dimostrato proprio in questi giorni che “la violenza domestica” incide sulle casse italiane con 16.719.540.330 di euro, circa. Si potrebbe provare a prevenirla, ma poi al maschio dominante e soprattutto pensante chi lo dice? Oppure si potrebbe depenalizzarla.
Strasburgo intanto ha condannato l’Italia per non aver saputo o voluto prendere sul serio una donna picchiata e resa orfana del figlio, ammazzato dal padre denunciato più e più e più e più volte mentre in Sardegna un altro femminicidio ricorda la cronica emergenza strutturalmente ignorata, ma noi abbiamo da pensare ad altro: papà e Papa, macchiette tutte nostrane che a Strasburgo gli fanno un baffo.

Gabriella Grasso







   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google





Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF

Contribuisci con una donazione all'Associazione ViviSicilia ViviEnna



Pubblicita'

ViviEnna


Photo Gallery

mail: vivisicilia.it@gmail.com | Versione VEBLU 1.2ab | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata