Nasce anche ad Enna il movimento Democratici e Progressisti

Inserita da il Mar 10th, 2017 e archiviata in * Politica. Puoi seguire tutte le risposte a questo articolo tramite RSS 2.0.

Approdono anche a Enna gli sciossinisti del Movimento Democratici e Progressisti che il prossimo lunedì 13 marzo si riuniranno a Palermo, presso il Teatro Politeama, per avviare la fase organizzativa in Sicilia con l’obbiettivo di farsi trovare pronti ai nastri di partenza in occasione delle elezioni regionali del prossimo autunno. “Anche nella nostra provincia – spiega Maria Giovanna Puglisi, ex componente della Segreteria Regionale del PD siciliano – vogliamo proseguire con coerenza il percorso intrapreso in occasione del referendum costituzionale, perché non vogliamo disperdere quel patrimonio di esperienze e di sensibilità che hanno portato ad una vittoria storica”. “Già nel momento in cui il partito ennese è stato commissariato – aggiunge la Puglisi – lasciai la segreteria regionale, convinta del fatto che il PD fosse ormai irriformabile. Gli interventi su scuola e lavoro hanno poi drammaticamente confermato l’assoluta autoreferenzialità di Renzi e del suo cerchio magico, cha hanno portato alla sconfitta del 4 dicembre”. “Oggi Renzi si ricandida alla guida del PD e se, come sembra, vincerà agevolmente, certamente non ammetterà i propri errori, continuando su una strada che giudico profondamente errata ed assolutamente incompatibile con un partito anche vagamente di sinistra come il PD”. “Per questa ragione – conclude Maria Giovanna Puglisi – assieme a tanti compagni ed amici abbiamo colto con interesse l’invito lanciato da Speranza, Bersani e D’Alema e saremo a Palermo per dare il nostro contributo all’avvio di questo percorso che prevede una rapida strutturazione nel territorio con presenze in tutti comuni. Faccio quindi appello a tutti i delusi del PD e delle politiche messe in atto da Matteo Renzi affinché non scelgano l’aventino ma scendano in campo insieme a noi per costruire un nuovo grande soggetto politico rappresentativo della tradizione di sinistra progressista italiana”.







   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

Clicca per condividere questo articolo su OKNOtizie OkNotizie



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF

Contribuisci con una donazione all'Associazione ViviSicilia ViviEnna



Pubblicita'

Associazione ViviEnnaViviSicilia aderisci come sostenitore o partner

ViviEnna


Photo Gallery


Associazione ViviSicilia ViviEnna - C.F.: 91056290868 - Giornale telematico registrazione Tribunale Enna n.100 del 2002 - ROC 26063 - Riconoscimento giuridico Prefettura Enna (registro n.19)

Non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il materiale contenuto nel sito, né per gli eventuali problemi derivanti dall'utilizzazione dello stesso o di eventuali siti esterni ad esso collegati. Tale materiale: non è sempre necessariamente esauriente, completo, preciso o aggiornato; è talvolta collegato con siti esterni sui quali non si ha alcun controllo e per i quali non assume alcuna responsabilità; non costituisce un parere di tipo professionale o legale. Non si garantisce che un documento disponibile in linea riproduca esattamente un testo adottato ufficialmente. Sulla riproduzione dei materiali e contenuti è gradita la citazione della fonte e relativo indirizzo web. Le immagini pubblicate, quasi tutte tratte da internet, e quindi valutate di pubblico dominio.

La responsabilità degli articoli è dei singoli autori. La collaborazione è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita.


Accedi


mail: vivisicilia.it@gmail.com | Versione VEBLU 1.2ab | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata