Valguarnera: ancora poche ore per l’annuale appuntamento della festa di San Giuseppe

Inserita da il Mar 17th, 2017 e archiviata in Valguarnera. Puoi seguire tutte le risposte a questo articolo tramite RSS 2.0.

Valguarnera. Siamo ormai a poche ore dell’annuale appuntamento della festa di San Giuseppe quella che non a torto viene definita “la più bella di Sicilia”. Una festa appunto in cui fede e folklore si fondano a vicenda. Come al solito, ricco il programma che prevede quest’anno molte novità. Due i programmi stilati, uno dal Comune e l’altro dalla Chiesa presieduta dal parroco Vincenzo Ciulo con a latere Marco Rizzone. A dar man forte la confraternita, la Pro Loco del nuovo presidente Pietro Accorso e diverse associazioni tra cui le ippiche “Filippo Vetri” e “Il Mondo del Cavallo”. Associazioni che rappresentano il fulcro dell’organizzazione. Ma c’è una novità importante, quest’anno la famosa “cavalcata” delle 11,30 di giorno 19, che rappresenta l’evento clou della manifestazione, per disposizione delle due associazioni ippiche non sarà effettuata per rispetto nei confronti di un cavaliere che si trova ricoverato in ospedale in gravi condizioni. Quest’anno la festa varca poi i confini nazionali. Infatti, nel novero di un gemellaggio con altre comunità, sarà ospite del Comune di Valguarnera l’amministrazione di una cittadina tedesca Kuzel, che sarà già in paese oggi venerdì. Ritornando alla festa locale, quest’anno, le famose tavolate allestite da chi ha ricevuto una “grazia” o sciolto un voto, saranno in tutte otto. Come di tradizione la principale tavolata è quella allestita nei saloni della Chiesa a cura delle parrocchiane e potrà essere visitata la sera del 18 a partire dalle 20,30.

Ma anche l’amministrazione comunale non è stata da meno: come l’anno scorso ha allestito nel salone dell’aula consiliare una tavolata che sarà visitabile a partire dalle 18. Ma la caratteristica della Festa sono i famosi “m’braculi” ovverossia cavalli bardati a festa che per tutto l’arco dei due giorni 18 e 19 trasporteranno del grano al Patriarca in segno di grazia ricevuta. Ma facciamo un passo indietro a oggi venerdì 17. Alle 10 è prevista presso la Chiesa Madre l’apertura dell’infiorata di San Giuseppe a cura dei docenti e alunni della primaria del plesso scolastico “Seb. Arena” in collaborazione con maestri di Noto. Alle 18 pellegrinaggio con il quadro raffigurante la Sagra Famiglia che sarà trasportato dalla cappella di “San Giuseppe degli Abbandonati” alla Chiesa di San Giuseppe con la partecipazione delle confraternite e delle associazioni ippiche “F. Vetri” e “Il mondo del Cavallo”, accompagnati dall’associazione musicale Santa Cecilia. Venerdì 18 il clou vero e proprio. A partire delle ore 18 “Yosef Fest 2016”, apertura in via Sant’Elena di mercatini multi tematici a cura della Pro Loco “Terre di Carrapipi” nonché mostra fotografica della Tavola presso il circolo unione e antica tavola tradizionale di beneficienza in via Garibaldi. A partire dalle 20,30 e sino a tarda serata, la visitazione in religioso silenzio delle tavolate allestite da varie famiglie cittadine e associazioni nelle quali vi si trova ogni ben di Dio, dalle forme caratteristiche di pane alle prelibatezze di dolci e frutta fuori stagione. Ma la degustazione è consentita solo l’indomani. Ore 22 serata musicale in via Sant’Elena a cura della Pro Loco. Sabato 19, il giorno della Festa. A partire dalle 10 e per tutto l’arco della giornata apertura della “Yosef Fest”, 10,30 processione della Sacra Famiglia accompagnata dalle Forze dell’Ordine in alta uniforme. Ore 11 Messa solenne animata dalle confraternite”. Ore 13 “Yosef Fest” degustazione di prodotti tipici locali in via Sant’Elena. Ore 16,30, concerto in via Sant’Elena della “Green Orchestra” dell’istituto comprensivo Mazzini, diretto dalla professoressa Erika Ragazzi. Ore 19 Santa Messa, ore 19,30 offerta di pane al Patriarca da parte dei maestri panificatori locali; Ore 20 processione del Santo per le vie del paese con l’accompagnamento del corpo bandistico “Amici della Musica”.

ELENCO TAVOLE 2017
1. Chiesa di San Giuseppe, p.zza San Giuseppe.
2. Fam. Ballato – Lanza via Vitt. Veneto n° 36.
3. Mostra del Pane “Nuova Proloco Terre di Carrapipi” via Garibaldi n° 92.
4. Comune di Valguarnera, p.zza della Repubblica.
5. Fam. Sciuto – Bruno via Angelo Custode n° 22.
6. Casa museo “Caripa”, via Turati n° 87.
7. Fam La Spina – Impellizzeri C/da Mantrascate
8. Fam. Di Vincenzo – Domante C/da Mantrascate

Rino Caltagirone







   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

Clicca per condividere questo articolo su OKNOtizie OkNotizie



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF

Contribuisci con una donazione all'Associazione ViviSicilia ViviEnna



Pubblicita'

Associazione ViviEnnaViviSicilia aderisci come sostenitore o partner

ViviEnna


Photo Gallery


Associazione ViviSicilia ViviEnna - C.F.: 91056290868 - Giornale telematico registrazione Tribunale Enna n.100 del 2002 - ROC 26063 - Riconoscimento giuridico Prefettura Enna (registro n.19)

Non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il materiale contenuto nel sito, né per gli eventuali problemi derivanti dall'utilizzazione dello stesso o di eventuali siti esterni ad esso collegati. Tale materiale: non è sempre necessariamente esauriente, completo, preciso o aggiornato; è talvolta collegato con siti esterni sui quali non si ha alcun controllo e per i quali non assume alcuna responsabilità; non costituisce un parere di tipo professionale o legale. Non si garantisce che un documento disponibile in linea riproduca esattamente un testo adottato ufficialmente. Sulla riproduzione dei materiali e contenuti è gradita la citazione della fonte e relativo indirizzo web. Le immagini pubblicate, quasi tutte tratte da internet, e quindi valutate di pubblico dominio.

La responsabilità degli articoli è dei singoli autori. La collaborazione è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita.


Accedi


mail: vivisicilia.it@gmail.com | Versione VEBLU 1.2ab | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata