Aidone. Crolla in parte il caseggiato all’interno dell’area archeologica di Morgantina

Inserita da il Mar 20th, 2017 e archiviata in * Flash news, Aidone. Puoi seguire tutte le risposte a questo articolo tramite RSS 2.0.

Aidone. Crolla in parte il caseggiato all’interno dell’area archeologica di Morgantina.

Chi va a Morgantina, oltre ad essere affascinato dai resti archeologici della città che si può leggere nelle strutture che ivi si trovano, specialmente nella zona di Serra Orlando, e, in particolar modo, nell’agorà superiore ed inferiore, viene anche colpito da questo caseggiato semidistrutto collocato nella zona dell’agorà sud, accanto a strutture come il teatro, l’Ekklesiasterion. Il casamento, che era diroccato già da parecchio tempo, pare risalga all‘800. I visitatori da sempre hanno avuto molta curiosità verso questa struttura soprattutto riguardo la sua funzione all’interno del sito archeologico. In realtà, era la casa rurale che apparteneva al proprietario del terreno prima che quest’ultimo passasse sotto il vincolo diretto della Regione Sicilia-Soprintendenza ai Beni culturali di Enna. Si dice che i padroni del terreno avessero preteso che il caseggiato rimanesse in uso personale agli stessi. Il trascorrere del tempo, però, l’incuria, le intemperie hanno fatto sì che la struttura man mano si riducesse ad un obbrobrio che nulla ha a che vedere con il contesto e che ora, con il crollo di questi giorni, ancora di più mostra i segni del suo lento ed inesorabile degrado.

Angela Rita Palermo







   Clicca e Condividi su Facebook |

Clicca per consigliare questo articolo sulla ricerca Google

Clicca per condividere questo articolo su OKNOtizie OkNotizie



Invia per mail l'articolo o stampalo in PDF

Contribuisci con una donazione all'Associazione ViviSicilia ViviEnna



Pubblicita'

Associazione ViviEnnaViviSicilia aderisci come sostenitore o partner

ViviEnna


Photo Gallery


Associazione ViviSicilia ViviEnna - C.F.: 91056290868 - Giornale telematico registrazione Tribunale Enna n.100 del 2002 - ROC 26063 - Riconoscimento giuridico Prefettura Enna (registro n.19)

Non si assume alcuna responsabilità per quanto riguarda il materiale contenuto nel sito, né per gli eventuali problemi derivanti dall'utilizzazione dello stesso o di eventuali siti esterni ad esso collegati. Tale materiale: non è sempre necessariamente esauriente, completo, preciso o aggiornato; è talvolta collegato con siti esterni sui quali non si ha alcun controllo e per i quali non assume alcuna responsabilità; non costituisce un parere di tipo professionale o legale. Non si garantisce che un documento disponibile in linea riproduca esattamente un testo adottato ufficialmente. Sulla riproduzione dei materiali e contenuti è gradita la citazione della fonte e relativo indirizzo web. Le immagini pubblicate, quasi tutte tratte da internet, e quindi valutate di pubblico dominio.

La responsabilità degli articoli è dei singoli autori. La collaborazione è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita.


Accedi


mail: vivisicilia.it@gmail.com | Versione VEBLU 1.2ab | Supporto Tecnico e Hosting Bluermes Comunicazione Integrata