mercoledì , Gennaio 20 2021

FAI CISL Sicilia. Coordinamento Regionale Consorzi Bonifica: sciopero il 23 ottobre

Si è riunito ad Enna nei nuovi locali della CISL siti in piazza San Sebastiano, il Coordinamento Regionale dei Consorzi di Bonifica , alla presenza del Segretario Generale FAI CISL Sicilia Fabrizio Colonna e del Segretario Regionale con delega ai Consorzi Massimo Bubbo, presenti i cinque Coordinatori Regionali Bonifica : Santamaria, Pumilia, Cutrale, Calandrino e Polizzi.
Tanti i temi affrontati nel dibattito sulla riforma degli enti ; sull’applicazione del CCNL ; sull’approvazione dei P.O.V. ; sul riconoscimento delle professionalità ; sulla riqualificazione; sul pagamento degli stipendi (sempre in ritardo) e sulle risorse 2013 che occorrono per i Consorzi è stato il punto più dibattuto, in quanto già da tre riunioni fatte in sede di Assessorato Agricoltura, alla presenza dell’Ass. Cartabellotta e del suo staff: Dott. Dimino, Dott.ssa Barresi, Dott.Drago, è stato affrontato sempre, oltre agli altri punti, il tema relativo al finanziamento dei 18 milioni di euro mancanti per il completamento delle dotazioni finanziarie occorrenti per l’anno 2013.
Varie notizie in merito a queste risorse si sono susseguite, tant’è che come segreterie regionali di Fai Flai e Filbi è stata inoltrata una richiesta di convocazione urgente al Presidente della Regione On. Crocetta, il protrarsi di questa attesa ha spinto le Segreterie Regionali a proclamare una giornata di sciopero generale per il prossimo 23 ottobre, in quanto si ha notizia che erano stati sbloccati i 18 milioni di euro , ma che non erano spendibili, per il superamento del patto di stabilità.
Come Segreteria Regionale e coordinamento Fai Cisl viene chiesto di dare un minimo di tranquillità al comparto Bonifica e quindi impegnare il governo della Regione a reperire in questa manovra finanziaria le risorse mancanti.