venerdì , Maggio 7 2021

Coronavirus, rivolta al carcere di Foggia con una ventina di evasi

Rivolta al carcere di Foggia dopo la stretta ai colloqui con i familiari per l’emergenza Coronavirus. Secondo le prime informazioni alcuni detenuti sono saliti sul tetto e hanno rotto alcune finestre. All’ingresso della casa circondariale e’ stato appiccato un incendio e una cinquantina di detenuti hanno tentato la fuga. Sarebbero una ventina al momento coloro che risultano evasi perche’ gli altri sono stati bloccati dalle forze dell’ordine che presidiano la zona e sono alla ricerca degli altri fuggitivi. Sul posto anche alcuni parenti dei detenuti che hanno provato a calmarli.
(ITALPRESS).