martedì , Aprile 13 2021

Bando assunzione tecnici destinati a irrobustire le strutture di progettazione dei Comuni

Al via il bando per l’assunzione dei tecnici destinati a irrobustire le strutture di progettazione dei comuni meridionali in vista delle sfide del Recovery Fund

Dovrebbe uscire sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – Serie Concorsi – di oggi il bando per l’assunzione di 2800 tecnici nelle amministrazioni pubbliche del Mezzogiorno in vista della sfida del Recovery Fund. Sono 5 i profili professionali dei 2800 tecnici da assumere per irrobustire la capacità progettuali dei comuni meridionali: 1) tecnico ingegneristico; 2) esperto in gestione, rendicontazione e controllo; 3) progettista-animatore territoriale- innovazione sociale; 4) amministrativo giuridico; 5) process data analyst. Le procedure concorsuali si dovranno completare entro 100 giorni dalla pubblicazione dal bando. In Sicilia ne arriveranno 497.
Il tecnico ingegneristico si occuperà di progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione.
L’ esperto in gestione, rendicontazione e controllo farà da supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori, anche attraverso l’introduzione di sistemi gestionali più efficaci e flessibili tra le Amministrazioni e i propri fornitori.
Il progettista animatore-territoriale-innovazione sociale si occuperà di progettazione e gestione di percorsi di animazione e innovazione sociale fondati sulla raccolta dei fabbisogni del territorio e la definizione e attuazione di progetti/ servizi per la cittadinanza.
L’amministrativo giuridico farà da supporto alla stesura ed espletamento delle procedure di gara ovvero degli avvisi pubblici nonché della successiva fase di stipula, esecuzione, attuazione, gestione, verifica e controllo degli accordi negoziali derivanti.
Il process data analyst avrà il compito di fare l’analisi dei sistemi esistenti e la definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni.
E’ un’occasione, questa dei 497 tecnici che saranno assegnati ai comuni siciliani, per i comuni delle aree interne che hanno estremo bisogno di irrobustire le loro strutture di progettazione per affrontare le sfida del Recovery Fund. Per cogliere a pieno quest’occasione, i sindaci di queste aree interne non devono agire in ordine sparso. Devono fare coalizioni tra di loro superando logiche campanilistiche. Devono farlo avendo anche la consapevolezza che, in un contesto caratterizzato da grande frammentazione, sono gli unici, i sindaci per l’appunto, che possono avviarne la ricomposizione chiamando a raccolta le associazioni del terzo settore e i corpi intermedi (organizzazioni sindacali, associazioni di categoria e istituzioni culturali e di formazione) per elaborare una comune visione di sviluppo e una condivisa strategia, tendo conto gli errori delle politiche di sviluppo locale sperimentate dagli anni ’90 del secolo scorso fino al primo decennio di questo secolo.

Silvano Privitera