mercoledì , Gennaio 27 2021

Cerami. Sempre più dissestata la Ss 120

Tutto come prima, anzi peggio di prima, senza che sia stato fatto niente per l’insidiosa strada statale n. 120, che rischia di frantumarsi. Da mesi gli abitanti delle zone ricadenti nel comprensorio Cerami-Nicosia-Capizzi-Troina si lamentano, allarmati e preoccupati, per lo stato di abbandono in cui versa la strada statale 120, che è poi l’unica via di transito e di collegamento di queste dimenticate e maltrattate cittadine.
Forte il disagio dei cittadini. Frane, dislivelli stradali, buche, smottamenti fanno brutta mostra di sé, rendendo pericoloso il transito veicolare. “Nonostante l’emergenza e la gravità della situazione – dicono i cittadini – se ne fregano tutti. Se non si interviene immediatamente, le conseguenze potrebbero essere drammatiche per chi deve continuamente spostarsi e viaggiare. Quando poi succederà la tragedia, – deplorano in molti – puntualmente, allora, si darà la colpa al caso, alla disavventura accidentale.
Si è parlato di stanziamenti, di progetti economici, ma in realtà finora non è stato adottato alcun rimedio, abbandonando al proprio destino chi vive in questo angolo di territorio, dove noi residenti paghiamo già altissimi prezzi per la marginalità geografica”. “Tanto – si fa avanti e dice un cittadino – queste sono problematiche che interessano pochi…”.
Carmelo Loibiso