lunedì , Gennaio 25 2021

La Destra di Villarosa su mancata assegnazione case popolari

“Le case popolari mai assegnate e il comune se ne frega”. E’ quanto si legge in una nota della sezione de “La destra-Alleanza siciliana” di Villarosa che manifesta tutto il suo dissenso per la mancata assegnazione dei “24 alloggi popolari di contrada San Rocco, pronti da anni, ma che purtroppo non vengono ancora consegnati agli assegnatari”. “Eppure-continua la nota- tre anni fa, in campagna elettorale, il centrosinistra assicurò che i lavori erano in corso di realizzazione da parte della società Acquaenna. Nel frattempo, gli alloggi vengono lasciati all’abbandono, mentre decine di famiglie di concittadini sono costrette a vivere nel degrado e nell’impraticabilità delle loro case”. Quindi, “La destra” villarosana pone inevitabili interrogativi: “Cosa ha fatto il Comune per favorire l’insediamento abitativo degli aventi diritto? Non ha insegnato nulla la recente tragedia accaduta a Favara”? Da qui il monito anche del consigliere comunale de “La destra, Mirko Gioia: “L’amministrazione comunale –dice- intervenga subito o chiederemo noi l’intervento delle autorità competenti. Basta con gli assurdi ritardi e i balletti di competenza”. Intanto, c’è da dire, lo abbiamo denunciato diverse volte con il nostro quotidiano, che a nulla sono avvalse sinora le proteste di decine di famiglie che vivono quotidianamente nel disagio dovuto alla mancanza di un tetto sotto il quale vivere decentemente. Così come a nulla è valso sinora l’impegno del sindaco Gabriele Zaffora, iniziato già dall’indomani del suo insediamento, per risolvere il problema. “I recenti fatti di Favara sollecitano legittime preoccupazioni –ci ha dichiarato qualche mese fa Zaffora-. Ripropongono situazioni che accomunano tutti i centri urbani in cui le mancate manutenzioni ordinarie e straordinarie da parte dei privati, in particolare sul patrimonio edilizio vecchio, spesso provocano danni anche statici in immobili vecchi che costituiscono quindi un rischio per gli occupanti. Per quanto riguarda il problema della mancata assegnazione dei famosi 24 alloggi popolari, bisogna ribadire che la competenza per la realizzazione della rete fognaria non è del Comune ma dell’Ato idrico, il quale innumerevoli volte è stato sollecitato a sanare questo problema. Da aprile del 2009 il progetto definitivo giace a Palermo in attesa di approvazione da parte dell’assessorato regionale competente”. Lo scandalo delle case popolari di Villarosa è dunque il paradigma di come la burocrazia lenta provoca danni irreparabili.

Giacomo Lisacchi