mercoledì , Gennaio 27 2021

Neo cantiere di lavoro a Cerami

Cerami. Appalti e lavori in vista per la speranza di impiego per disoccupati. Su questo fronte l’assessorato regionale alla Famiglia e alle Politiche sociali ha autorizzato un altro cantiere di lavoro per una spesa finanziata di 100 mila euro e passa. La risorsa assegnata, legata allo studio progettuale redatto dall’ufficio tecnico comunale, promuoverà gli interventi richiesti per la manutenzione e sistemazione delle vie Testa, Manzoni, Santa Lucia e di altri tratti di strade interne al centro abitato. Parallelamente, lo stadio delle attività di cantiere in programma consentirà l’occupazione temporanea di otto operai generici e di un geometra abilitato alla direzione dei cantieri.
Ciascun lavoratore assunto, da reclutare tra gli iscritti nelle liste di collocamento, percepirà un salario pari a 31,71euro per ogni giornata lavorativa, oltre al rateo tredicesima, assegni e oneri previdenziali compresi. La paga del direttore dei lavori si eleva a 55,74 euro giornalieri. L’avviamento ai lavori di cantiere è riservata ai soggetti inseriti nell’ordine della graduatoria predisposta dal “Centro per l’impiego” di Nicosia. E’ accordata precedenza a coloro che risiedono nel comune ove si realizzeranno le opere e, tra loro, a chi nell’anno precedente ha lavorato, in qualunque comparto, per un minor numero di mesi. A parità di condizioni, cioè a parità di numero mesi lavorati, avranno la precedenza chi ha il maggior carico familiare e gli operai disoccupati più grandi di età.
Carmelo Loibisio