domenica , Gennaio 24 2021

Centuripe. Presentato il libro di poesie “Fior di Tenerezza” di Santina Di Paola

“Non so perché scrivo… mi urge scrivere, credo che parte dalla maternità”, così ha più volte affermato, Santina Di Paola ieri, all’auditorium comunale di Centuripe, dove ha presentato il suo secondo libro contenente una nuova raccolta di poesie “Fior di Tenerezza”. Ad affiancarla alla presentazione del libro, c’erano la prof.ssa Filippa Mancuso, la prof.ssa Angela Riviera, autrice della prefazione del libro; la prof.ssa e attrice Elisa Di Dio che ha letto alcuni testi di poesie accompagnata cullata dalle note del pianoforte di Rosario Di Leo.
La poetessa, profondamente legata alla religione, e forte nel calcare l’importanza del doversi esprimere, quando qualcosa da dentro urge necessita di esplodere, sotto qualsiasi forma: sia essa una poesia, un pensiero o anche un grazie che non verrà mai espresso a nessuno, lascia le sue ultime parole col dire “Non ci vogliono grandi cose per fare ciò che piace, ho messo poco…, solo le notti per scrivere” , ridendo orgogliosamente.

Livia D’Alotto

Foto: Maria Catalano