martedì , Gennaio 26 2021

Regalbuto, screening osteoporosi

Regalbuto. Anche questa mattina i volontari dell’Avas di Regalbuto si sono alternati per assistere le persone che avevano prenotato lo screening osteoporosi, meglio conosciuta come Moc. Gli organizzatori delle tre giornate della prevenzione, date le numerose richieste, hanno dovuto aggiungere qualche altra giornata di visite, perché i due giorni previsti (sabato 3 e 4 luglio non sarebbero bastati ad esaudire tutte le prenotazioni ricevute: più di 180). Tra sabato scorso e ieri mattina i medici che hanno assistito i pazienti hanno effettuato la moc a poco più di 100 persone. “Pensiamo di soddisfare tutti con il turno di sabato 10 luglio – dichiara il presidente dell’Avas prof.Bonina. Non ci aspettavamo tanta partecipazione e soprattutto tante richieste. Devo ringraziare tutti, dai nostri volontari ai medici di famiglia che hanno raccolto le prenotazioni, ai medici che hanno effettuato lo screening i dottori Buccheri, Nasiti e Maccarrone. Tutto ciò non si sarebbe realizzato senza la collaborazione della clinica medica “Condorelli“ e del policlinico di Monza. La nostra associazione di volontariato – conclude Bonina – terrà un registro aperto di coloro che hanno prenotato la m.o.c. e se non riusciremo ad esaudire tutte le richieste sarà nostra cura continuare ad assistere coloro che hanno richiesto lo screening”. Da sottolineare l’assistenza fornita dalle volontarie e dai volontari dell’Avas. Ragazze e ragazzi giovanissimi che hanno fino ad ora partecipato con entusiasmo sia durante la conferenza che si è tenuta il 26 giugno scorso sia nei due giorni di effettuazione dello screening.

Agostino Vitale