martedì , Dicembre 6 2022

Mediterraneoforpeace: No a chi intende mortificare l’ambiente e la popolazione. Megadiscarica Dittaino segnalata a Greenpeace

Lasciano sconcertati le notizie e le news che arrivano una dopo l’altra sulla mega discarica di Assoro. Ancora più inquietante appare ciò che si vuol far leggere tra le righe da alcuni soliti ben informati. Appare, invece, giusta e necessaria la corretta informazione intorno a temi così delicati e importanti per la popolazione. Popolazione che, in provincia di Enna, conosce la cruda realtà del mancato sviluppo economico e la forte ripresa dell’emigrazione di giovani e di quanti, nella fascia centrale di età, potrebbero contribuire alla costruzione del benessere reale della provincia e della sua gente. Ma lo sviluppo economico significa sempre più valorizzazione del territorio e non sua mercificazione, soprattutto laddove il turismo e le risorse ambientali possono costituire il volano dell’occupazione. Percorsi archeologici, aree di tutela storica e paesaggistica, una sana economia basata sulla valorizzazione dell’artigianato, dei prodotti della terra e dell’allevamento, non cattedrali nel deserto, figuriamoci di immondizia!!!

Mediterraneoforpeace.it ribadisce il suo no a chi intende mortificare l’ambiente e la popolazione, no alle mega discariche prossime e future, no alle centrali nucleari e no al Ponte sullo Stretto, tutte occasioni di grandi interessi per alcuni e di totale mortificazione dell’ambiente e della gente locale. Segnala, pertanto, la vicenda riportata da ViviEnna alla sede internazionale e nazionale di Greenpeace, famosa associazione che da anni difende l’ambiente.