mercoledì , Aprile 14 2021

Megadiscarica Dittaino: Sen.Lumia (Pd), la sceneggiata politica del Ministro Prestigiacomo

Il senatore del Pd Giuseppe Lumia, componente della Commissione antimafia sferra un duro attacco nei confronti del ministro Stefania Prestigicomo, all’indomani della visita nell’ennese: “Li abbiamo già visti all’opera a Dittaino, dove la ministra ha spiccato per strumentalità e disinformazione. La tanto paventata discarica è in realtà un impianto di trattamento dei rifiuti assolutamente ecocompatibile. Il progetto è portato avanti da un imprenditore capace ed onesto, Giuseppe Catanzaro, che ha messo a rischio la sua vita per le denunce sulle collusioni mafiose nell’agricoltura. Sarà adesso compito del Presidente della Regione e dell’assessore Marino trovare, su tutti i progetti in attesa, soluzioni veloci ed efficaci, che coniughino legalità e sviluppo. Sono questi, rispetto al passato, gli unici criteri da seguire per rimettere in moto la Sicilia e dare risposte concrete ai siciliani. A Siracusa, alla presenza della ministra Prestigiacomo, vanno alla ribalta e occupano la scena quanti in questi anni si sono resi responsabili del degrado e del sottosviluppo della Sicilia”.
“Saverio Romano e i suoi accoliti – aggiunge Lumia – hanno prodotto fallimenti in ogni settore. Adesso sono pronti a tutto pur di impedire che sui rifiuti si volti pagina, difendendo i vecchi inceneritori che sono il frutto di una gestione disastrosa e di logiche affaristico-mafiose. Chissà cosa faranno per impedire l’attuazione delle altre riforme: il ritorno alla gestione pubblica dell’acqua; il controllo di legalità nell’eolico e nel solare; il taglio degli sprechi nella sanità”.