lunedì , Gennaio 25 2021

Veronica, Giovanna e altri 19 disabili torneranno a scuola. Sindaco Villarosa anticipa spese per conto Provincia

Veronica e Giovanna, le due ragazze ricoverate in un istituto di Villarosa e gli altri 19 disabili che frequentano le scuole superiori della provincia, già da lunedì prossimo, torneranno a scuola. Lo ha annunciato il presidente della Provincia Giuseppe Monaco, nel corso di una riunione convocata dal Prefetto di Enna, Giuliana Perrotta che ha chiamato attorno ad un tavolo il sindaco di Enna, Paolo Garofalo, il sindaco di Villarosa, Gabriele Zaffora.

“Ho ricevuto un’accorata lettera dagli allievi del Linguistico che mi chiedevano aiuto per la loro compagna– ha detto il Prefetto che si è sin da subito intestata una azione concreta per trovare, comunque, con le istituzioni una soluzione comune. “Con un grosso sforzo abbiamo sistemato tutto – ha detto il presidente Monaco annunciando che da domani il servizio di trasporto dei 21 disabili verso le scuole sarà riattivato – almeno per quest’anno – aggiunge Monaco. Il Prefetto ha proposto, proprio considerando i tempi di crisi che la Provincia, ma l’Italia intera, sta vivendo di creare una rete virtuosa tra i comuni con il coordinamento della Provincia che anche attraverso sottoscrizione di convenzioni e protocolli potrebbero scambiarsi i servizi ottimizzando le già scarse risorse. Una rete già virtualmente attiva con il sindaco di Villarosa che è giunto in riunione dando la sua disponibilità a far fronte alla spesa di trasporto almeno fino a quando la Provincia non avesse trovato una soluzione. Anche il sindaco Garofalo aveva già pronta una soluzione ed un preventivo di costi. In soccorso erano venuti anche i club service che, così come testimoniato da Pierelisa Rizzo, si erano riuniti qualche giorno fa dando la loro disponibilità ad autotassarsi per far tornare le ragazze in classe. L’idea del prefetto è quella di convocare, una riunione, fissata per lunedì prossimo 18 ottobre alle ore 11 e trenta, alla quale sono invitati tutti i sindaci della provincia e il presidente della Provincia Monaco per concordare le modalità di collaborazione, anche in vista di possibili contributi del Ministero dell’Interno relativamente alla gestione della riserva Fondo Lire UNRRA da destinare favore delle persone in stato di bisogno con particolare attenzione ai minori, agli anziani e ai disabili.



Antonella Santarelli

(nella foto Veronica, con la sorella e l’assistente sociale)