domenica , Marzo 7 2021

Immigrazione, Cgil: misure straordinarie per situazione straordinaria

“Una situazione straordinaria come quella che si sta verificando non puo’ essere affrontata con la legge ordinaria sull’immigrazione e le sue misure restrittive, ne’ con la politica dei respingimenti preventivi. Servono provvedimenti straordinari e l’aperture delle porte come e’ stato per la vicenda albanese”: lo sostiene la Cgil siciliana. In una nota di Antonio Riolo, della segreteria della Cgil siciliana, e di Pietro Milazzo, responsabile regionale del dipartimento immigrazione, il sindacato specifica che “in primo luogo ci vuole un’accoglienza degna di questo nome. Va poi messa subito in moto – aggiungono- la macchina per vagliare rapidamente la posizione di chi arriva, per gli accoglimenti per motivi umanitari. Chi si trova in queste condizioni deve potere essere libero di spostarsi nel paese e anche di varcare le frontiere”.