giovedì , Febbraio 25 2021

“Class action” de La Destra di Catenanuova su disservizi Enel

Catenanuova. “Class action” su iniziativa della dirigenza della locale sezione Alleanza Siciliana “La Destra”, del presidente Elsie Virzì, mirata ad evidenziare i disservizi della società elettrica Enel su tutto il territorio catenanuovese. “Anno 2011 energia elettrica: da servizio pubblico a privilegio per metropolitani”, questo lo slogan posto in evidenza nel volantino d’informazione emanato. In pratica da tempo non è più possibile utilizzare, più elettrodomestici in contemporanea, pena lo stacco del contatore e danni al ripristino della corrente.
“Vogliamo con questo volantino – ha sottolineato Virzì – sensibilizzare l’amministrazione comunale ad essere portavoce dei disagi dei cittadini e invitare l’Enel a porre rimedio al grave problema inerente il servizio pubblico. Per quanto ci riguarda invitiamo i cittadini ad aderire a questa protesta collettiva per il ripristino del servizio, oltre alla richiesta di indennizzo per i danni subiti rivolgendosi alla nostra sede”.
La dirigenza della sezione di Catenanuova, che intende tutelare le esigenze dei cittadini al di la dell’impegno politico, ha iniziato da poco l’impegno sociale ed è composta dai giovani catenanuovesi: Arianna Passalacqua, Gino Russo, Pinuccia Zinna, Helen Pistarà, Alessia Maccarrone, Alessandra Scausi, Lorena Berto, Nina Fisichella, Salvo Virzì, Vito Furneri, Maurizio Leanza, Annagiusi Nicolosi, Cristina Castelli, Dario Talio. Dirigente provinciale l’Avv Valeria Simona Virzì.

Carmelo Di Marco