venerdì , Gennaio 22 2021

Catenanuova. Proteste per i disservizi ENEL

Catenanuova. La sezione catenanuovese dell’Alleanza Siciliana “La Destra”, del presidente, Elsie Virzì (nella foto), dopo il battesimo di qualche mese fa, vince la sua prima battaglia sociale, contro i disservizi che colpiscono i cittadini. L’iniziativa, definita “Class action”, di qualche giorno fa contro l’Enel, ha prodotto subito gli effetti sperati, cioè sollecitare l’Enel a prendere coscienza sulla carente erogazione dell’energia elettrica sul territorio ed in particolare nella zona d’Isola di Niente: ”Troppi i danni derivati dal ripristino altalenante dell’energia elettrica dopo i black-out – riaffermava Virzì in un documento pubblico – e quasi sempre addebitabili a loro dire alla ‘bassa tensione’. Vane le proteste dei residenti, fino al coinvolgimento della nostra sezione che si è mobilitata, raccogliendo ben 300 firme a sostegno alla causa. Oggi possiamo affermare di avere trovato in tempi brevissimi la soluzione: da ieri mattina, infatti, gli operatori dell’Enel sono al lavoro per risolvere definitivamente il problema”.
Elsie Virzì, ha espresso soddisfazione sul risultato: “quello che è successo ha una grande importanza sociale e culturale e ci induce a pensare che la partecipazione collettiva alla soluzione di piccoli o grandi problemi è capace di produrre un’accelerazione nella veloce risoluzione di qualsiasi problema che riguarda i pubblici servizi offerti alla comunità. Vogliamo ricordare a tutti, che ogni nostro atto di solidarietà civile è sempre necessario, perchè dobbiamo sempre interessarci in prima persona dei nostri problemi e fare pressione sulle Istituzioni affinchè pongano in essere una efficace azione politica amministrativa sul territorio”.

Carmelo Di Marco