martedì , Dicembre 6 2022

Enna Calcio: Dietrofront, i tifosi potranno andare a Santa Croce

Dietrofront da Santa Croce, i tifosi dell’Enna potranno assistere alla sfida salvezza in programma il 1° maggio a Santa Croce. Il giorno dopo aver saputo che la trasferta era stata vietata ai tifosi ennesi per motivi d’ordine pubblico legati all’inaccessibilità della tribuna del “Kennedy” di Sana Croce, è arrivato il contrordine che apre le porte anche ai supporter gialloverdi. “È con piacere che abbiamo saputo che i nostri tifosi potranno sostenere la squadra domenica prossima” ha annunciato il dirigente Peppino Cannarozzo che aggiunge: “Un ringraziamento lo voglio rivolgere all’onorevole Paolo Colianni che si è interessato alla vicenda parlando con gli amministratori di Santa Croce affinchè risolvessero il problema dell’agibilità della tribuna ospiti. Ringrazio anche il questore di Enna e la dottoressa Pecoraro che si sono prodigati immediatamente”.
Per l’Enna avere il sostegno dei propri tifosi sarà importante tanto che la società ha deciso di mettere a disposizione gratuitamente un autobus che partirà da Enna. “Ci sembra giusto dare questa opportunità a quei tifosi che magari non hanno un mezzo a disposizione” ha detto il presidente Antonino Spallino. Chi vuole prenotarsi potrà farlo già oggi al “Gaeta” durante gli allenamenti della squadra contattando i dirigenti presenti. Da Enna è previsto un buon numero di tifosi verso Santa Croce perchè oltre all’autobus messo a disposizione dalla società sono già in molti i tifosi che si sono organizzati autonomamente con i propri mezzi, soprattutto la tifoseria organizzata pronta a sostenere la squadra così come avvenuto spesso quest’anno.
La notizia della revoca del divieto ai tifosi dell’Enna è stata accolta di buon grado dall’allenatore dell’Enna Guido De Maria che ha spiegato: “I tifosi ennesi sono eccezionali, possono darci la giusta spinta a centrare la salvezza”.

La squadra, intanto, lavora sodo per farsi trovare pronta all’appuntamento di domenica. Ieri la squadra si è allenata sul Comunale di Pergusa dove hanno disputato una partitella in famiglia che ha messo in evidenza il buono stato di forma della squadra. I giocatori sono apparsi sereni e pronti all’appuntamento che vale una stagione intera, ma anche il futuro loro e dell’Enna Calcio. Fino a poche gare dal termine del campionato l’Enna era data per retrocessa, ma De Maria insieme ai giocatori hanno compiuto un primo miracolo arrivando ai play out ed ora sono pronti a completare l’opera battendo il Santa Croce. Oggi al “Gaeta” si disputerà l’ultimo allenamento della stagione e, poi, i pensieri saranno rivolti alla partita di domenica, ma già la concentrazione è alta sia dentro lo spogliatoio gialloverde che nell’ambiente intorno all’Enna Calcio.