venerdì , Gennaio 22 2021

Al Fermi di Catenanuova giorno della memoria vittime terrorismo

Catenanuova. Giornata della memoria delle vittime del terrorismo, celebrata oggi nell’istituto comprensivo “E.Fermi” di Catenanuova dai ragazzi delle terze classi. Un buon lavoro realizzato dai docenti Francesca Cannino,Grazia Luca, Cettina Messina e dai collaboratori Giuseppe Grasso e Annamaria Salerno in un percorso del progetto, “Educazione alla Legalità”. Obiettivo primario, quello di far conoscere agli studenti i fatti storici, i difficili momenti dell’Italia durante gli anni di piombo, mantenere vivo il ricordo delle vittime, favorire la formazione di una coscienza civile. Nel corso della cerimonia, ricordate le vittime degli attentati da parte dei gruppi terroristici, con una sintesi delle stragi, sui nomi delle vittime suddivise per categoria. Nell’occasione sono stati accesi dei ceri dagli studenti, ricordandone i nomi dei caduti. Letta anche la biografia di Giuseppe Scravaglieri, il poliziotto catenanuovese, ucciso il 14 Febbraio 1987, assieme al collega Ferdinando Lanari, a Roma in via Prati di Papa, durante un assalto ad un furgone postale da parte delle BR. Ricordata la morte dello statista Aldo Moro (interprete lo studente Salvatore Di Marco) e la lettura di manoscritti di Moro durante la prigionia, indirizzati alla moglie Eleonora, al presidente della Repubblica Leone, al Papa Paolo VI (interprete Luciano Pardos), al nipote Luca, a Zaccagnini e Cossiga, alla figlia Agnese,letta la missiva del Papa alle BR per chiederne il rilascio, Il tutto condito da canti e musiche di autori italiani e proiezioni di slides e filmati , sotto la frase :” io ci sarò ancora come punto irriducibile di contestazione e di alternativa!”. Al termine il saluto delle autorità presenti e l’invito a continuare in questo percorso di formazione verso i giovani che diverranno il futuro della società catenanuovese.

Carmelo Di Marco