sabato , Gennaio 23 2021

Regalbuto. Il progetto scuola e musica dell’ITS Citelli ospita DJ Fargetta

Regalbuto. L’edizione 2010/2011 del Progetto Scuola e Musica, organizzato dall’ITS “S. Citelli”, presenterà diverse novità rispetto al passato. Oltre alla presenza degli studenti in piazza, che si esibiranno presso il Chiosco degli Agostiniani, quest’anno parteciperà all’evento anche DJ Fargetta, musicista famoso in tutta Italia, che si esibirà stasera (sabato 28 maggio – n.d.a.) prima dei ragazzi delle scuole provenienti da tutta la provincia di Enna. Il Progetto Scuola e Musica, nato da un’idea dell’insegnante di educazione fisica del Liceo Classico di Centuripe Giacomo Catania, va avanti dall’anno scolastico 2004/2005. Nato a Centuripe ha poi trasferito la sua sede a Regalbuto nel 2009/2010. Lo spirito del progetto però è rimasto sempre lo stesso: per la scuola è un modo per condividere con i ragazzi una forma di linguaggio molto diffusa nell’ambiente giovanile, anche con lo scopo di farli esprimere attraverso una dimensione musicale artisticamente valida. La scuola negli anni ha permesso a molti ragazzi di esibirsi gratuitamente, di esprimersi in quella che per molti non è solo una passione, ma anche un impegno di studio extrascolastico. Le novità di quest’anno non si esauriscono alla presenza di un musicista noto su tutto il territorio nazionale. Sarà dato spazio alla danza, in particolare alla “contradanza”, ballo tradizionale regalbutese che viene portato in piazza durante il Carnevale. Ad esibirsi sarà lo stesso gruppo di ragazzi che si è esibito durante il Carnevale 2011, guidato da Claudia Sassano. Inoltre le performance musicali per la prima volta saranno precedute da una conferenza dibattito dal titolo “Il mondo della musica: formazione, orientamento, prospettive occupazionali”, sulle problematiche legate alla formazione nel campo musicale. Alla conferenza sono stati invitati membri delle istituzioni locali e provinciali. La conferenza ha lo scopo di mettere in risalto il fatto che un grande numero di ragazzi che sul nostro territorio studia musica, anche a livelli eccellenti. Questi ragazzi cercano la propria formazione fuori dalla nostra provincia e lo scopo della conferenza è di mettere in evidenza proposte che possano portare un’offerta formativa musicale anche nel nostro territorio.
Maria Cristina Roccella