martedì , Gennaio 19 2021

Centuripe costituito comitato referendario 4 Si

I Giovani Democratici di Centuripe, la “GD-Centuripe Radio”, l’associazione “Primavera Democratica”, l’associazione “UniDem”, l’associazione “Caronte”, UIL Centuripe – sez. Casalina e l’associazione “LiberArte” rendono noto che nel comune di Centuripe è stato costituito il comitato referendario: “4 Si per un futuro migliore”. Il coordinatore del comitato, Osvaldo Risiglione, affermando che il comitato è aperto a tutte le associazioni o organizzazioni centuripine che ne vogliano far parte, illustra i motivi per cui è importante andare a votare Si il 12 e il 13 Giugno: “Con il nostro voto possiamo “salvare” l’Italia. In primo luogo: l’acqua è un bene di tutti, ma soprattutto per tutti; la privatizzazione è una scelta scellerata. Infatti bisogna difendere un bene indisponibile come l’acqua, dall’aggressione di privati interessati solo a speculare e guadagnare. In secondo luogo: il nucleare è una tecnologia retrograda e desueta, in altre parole inutile. Il nucleare ci porterà solo scorie da non poter smaltire senza distruggere l’ambiente, malattie incurabili e maggiori costi sulla bolletta. Le politiche energetiche del futuro sono quelle legate alle rinnovabili, come l’eolico e il solare. Tra i paesi industrializzati l’Italia è stato il primo ad uscire dall’atomo. Nei prossimi anni ci seguirà la Germania. Perché tornarci? In fine: bisogna votare Si al referendum sul legittimo impedimento, perchè è la grande occasione, che ha il popolo italiano, per stabilire democraticamente che tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge e che non ci sono zone d’ombra nell’ordinamento giuridico italiano. Concludo invitando nuovamente i cittadini ad andare a votare Si a tutti i quattro quesiti referendari: quattro Si per un futuro migliore”.