domenica , Gennaio 24 2021

Regalbuto: Festeggiamenti per S. Ignazio di Loyola

Il 31 luglio prossimo la parrocchia di San Basilio ha organizzato la festa di Sant’Ignazio di Loyola, compatrono di Regalbuto. padre Alessandro Magno ha voluto riprendere una tradizione che era iniziata il 15 aprile del 1667 quando il Santo fu proclamato compatrono di Regalbuto a seguito di un evento straordinario che si verificò il 2 giugno 1666,nell’allora quartiere di Santa Caterina (oggi Sant’Ignazio vecchio quartiere didtrutto da una frana) e cioè il sanguinamento di un’immagine che raffigura Sant’Ignazio e delle serie di prodigiose guarigioni che seguirono. Da allora la festa si era svolta ogni anno con solennità. «Con il passare del tempo – dichiara padre Alessandro – noi regalbutesi abbiamo dimenticato questi fatti. Ho voluto riproporli alla attenzione di tutti reintroducendo la festa di Sant’Ignazio, che si farà però solo a livello religioso e facendo ristampare il libro scritto dall’allora arcivescovo di Catania, mons. Michele Angelo Bonadies, che racconta i fatti di cui stiamo parlando e che vogliamo commemorare». Il programma della celebrazione prevede alle ore 19 del 31 luglio la processione del mezzo busto reliquario del Santo dalla chiesa Madre alla nuova chiesa di Sant’Ignazio, alle 19,30 la messa e poi alle 20,45 la processione per riportare il Busto reliquario nella chiesa Madre dove è custodito.

ago.vit.