sabato , Luglio 31 2021

Sp 4: Gara per circa 5 mln di euro, grazie a pressing politico del deputato Elio Galvagno

Enna. Il presidente della Provincia, Giuseppe Monaco, e il suo vice, l’assessore alla Viabilità Antonio Alvano, hanno incontrato ieri nella sala riunioni dell’Ente la delegazione istituzionale composta dal Sindaco di Valguarnera, Sebo Leanza, dal vice sindaco di Aidone, Angelo Calcagno, dall’assessore ai Lavori pubblici di Piazza Armerina Gaetano Gucci, e dai rispettivi Presidenti dei Consigli comunali, per comunicare lo stato dell’arte del progetto per la sistemazione e l’ammodernamento della strada provinciale n 4 chiusa per una grossa frana verificatasi lungo la galleria. Sono state le istituzioni locali a chiedere un incontro con il Presidente preoccupati per il perdurare della chiusura dell’arteria che è causa di enormi disagi per i cittadini. L’arteria è di fondamentale importanza anche perché di collegamento con l’autostrada.
“E’ una vicenda che seguiamo da tempo a vari livelli – ha detto Monaco- ma adesso posso annunciare che siamo finalmente alla fine del percorso. A breve avremo i progetti esecutivi e soprattutto aspetto assolutamente prioritario arriveranno i finanziamenti. E’ di questi giorni la notizia che l’assessorato regionale agli Enti locali ha stanziato, grazie al pressing politico del deputato Elio Galvagno, un finanziamento di ulteriori 2 milioni e 500 mila euro che si aggiungono alla trance di pari somma prevista dalla legge Prodi, la n°296, per la viabilità secondaria”.
A spiegare nel dettaglio l’iter procedurale è stato il vice presidente Alvano. “ Entro la fine del mese siamo in grado di avere il progetto esecutivo dell’opera. Le indagini effettuate sulla galleria hanno confermato il buono stato della struttura, questo ci consentirà di completare i lavori con i fondi nazionali. Con i finanziamenti regionali invece andremo anche a sistemare il tratto che collega l’arteria con Mulinello. Abbiamo già tre progetti redatti dai tecnici dell’Ente – ho ragione di ritenere che entro la fine dell’anno si può indire la gara per la somma complessiva. E’ un risultato che premia il lavoro seguito con dedizione e competenza da questa Amministrazione che ritiene strategico migliorare la viabilità per puntare allo sviluppo turistico ed economico dell’intero territorio”.