lunedì , Maggio 16 2022

Promozione. Ripescata la San Sebastiano Calascibetta

Se non è un record poco ci manca, sì perchè nel prossimo campionato di Promozione saranno ben cinque le società ennesi partecipanti. L’ufficialità è arrivata alla chiusura delle iscrizioni con il ripescaggio della San Sebastiano del presidente Giuseppe Buscemi. A rappresentare la provincia di Enna, dunque, oltre alla San Sebastiano saranno AgiraNissoria, Leonfortese, Troina e la neo promossa Nicosia. Ed è molto probabile che tutte vengano inserite nello stesso girone a differenza degli anni passati dove il Troina ha giocato in un girone diverso rispetto alle altre “cugine”.
Il ripescaggio della San Sebastiano è stato accolto con soddisfazione da tutto il movimento calcistico provinciale perchè in tal modo le ennesi potranno dare una forte impronta al campionato.
Se venissero confermati le prime indiscrezioni, le cinque ennesi saranno inserite nel girone D insieme ad Atletico Gela, Città di Rosolini, Enzo Grasso, Scordia, Or.Sa. Ragusa, Paternò, Priolo, Real Niscemi, Santa Croce, Scicli e Virtus Ispica. Il Paternò, almeno sulla carta, sarà la squadra da battere, ma una particolare attenzione la meritano anche Santa Croce ed Atletico Gela.
Le ennesi possono candidarsi come le mine vanganti. La Leonfortese, ad esempio, sta allestendo un organico che può lottare certamente per le zone alte; il Nicosia, al suo primo anno di Promozione, già da oltre un mese ha ufficializzato i primi nomi dei giocatori, mentre il Troina dopo il terremoto societario, ripartirà ancora da Peppe Pagana. Ad Agira si attende l’ufficialità dei nuovi giocatori, mentre il presidente della San Sebastiano, Peppe Buscemi, adesso sarà chiamato ad allestire una squadra all’altezza della Promozione evitando così di disputare una stagione di sofferenza. Il massimo dirigente, però, aveva anticipato che in caso di approdo in Promozione non si sarebbe tirato indietro dal mettere su una rosa all’altezza della situazione.
William Savoca