mercoledì , Gennaio 27 2021

Villarosa festeggia il Patrono San Giacomo

Come ogni anno la comunità di Villarosa (in origine il paese si chiamava San Giacomo di Bombinetto) il 10 agosto torna a raccogliersi per la festività del suo Santo patrono, San Giacomo, cui è dedicata la chiesa Madre. E proprio oggi la festa patronale permetterà ai villarosani di vivere momenti di grande importanza religiosa e di significativa aggregazione per riscoprire uno spirito comunitario autentico, guidati dal parroco, mons. Salvatore Stagno. Infatti, è il 10 agosto che viene fuori l’orgoglio dei villarosani che si stringono attorno al suo ‘Perpetuo Protettore’ come a dire: noi ci siamo ancora, forti e uniti nella speranza e nella preghiera. Speranza e preghiera appunto, che mai come in questo momento si fanno più ardenti per la gente e il territorio, bisognosi di attenzioni e solidarietà a causa delle principali emergenze che affliggono la realtà cittadina: la mancanza, la perdita, la precarietà del lavoro. L’impossibilità per le famiglie di organizzare la propria vita e di un futuro certo per molti giovani. “Per la festa del Patrono –ha detto il sindaco Gabriele Zaffora- la comunità si ritrova formalmente unita. Io auspico che ogni giorno la comunità festeggi il Patrono manifestando la sua unità. Perchè senza unità, senza condivisione di obiettivi comuni, senza dialogo, senza comprensione, senza solidarietà verso i meno fortunati, senza voglia di costruire insieme il futuro, nessuna comunità è degna di questo nome. E’ un messaggio –sottolinea Zaffora- che affido soprattutto ai giovani, alle loro energie e alla loro pulizia intellettuale. Affinché giorno dopo giorno e nella loro vita e attività quotidiana costruiscano attraverso la coesione una nuova comunità per rendere possibile il raggiungimento di qualsiasi obiettivo”. Intanto, per quanto riguarda i festeggiamenti religiosi che sono stati preceduti da un triduo e dai Vespri solenni di ieri sera –come ci ha confermato mons. Stagno- tutto è pronto.

La festa avrà inizio con le messe alle 8 e alle 11; proseguirà poi con la messa solenne alle 18 e si concluderà con la processione del simulacro di San Giacomo alle ore 19”. L’appuntamento da non perdere, invece, per gli appassionati della musica leggera, è il concerto di Roy Paci e della sua band Aretuska, che si terrà in piazza Vittorio Emanuele alle 22.

Pietro Lisacchi