sabato , Gennaio 23 2021

Regalbuto, tavolo tecnico su chiusura del “Corso”

Regalbuto. L’iniziativa intrapresa dal presidente del consiglio comunale Gianni Meli, di riunire tutti i commercianti per discutere con loro sul significato della raccolta delle firme con le quali chiedevano che via Ingrassia (il corso) non fosse chiusa al traffico, ha dato gli effetti desiderati. Alla fine dell’incontro che si è svolto giovedì sera, nell’aula consiliare del municipio, si è deciso di costituire un tavolo tecnico per cercare di trovare una soluzione sul problema del traffico che da anni è al centro di discussioni. I commercianti nella lettera (raccolta firme) che avevano indirizzato al presidente del consiglio e al sindaco, lamentavano che la chiusura del “corso” da luglio, fino a dopo le feste del patrono San Vito, danneggiava gli introiti scesi al 50%. Nel corso dell’incontro i numerosi commercianti presenti, hanno esposto al presidente Meli i problemi della categoria, aggravati dalla crisi che negli ultimi anni ha investito le famiglie regalbutesi evidenziando anche l’assenza di controlli da parte dei vigili urbani. Non è la prima volta che a Regalbuto si discute sulla spinosa questione del traffico cittadino e sui riflessi che il settore del commercio subisce. A lamentarsi non sono stati solo i commercianti ma anche gli anziani e le persone che trasportano un passeggino, perché gli spazi sono pressoché inesistenti e c’è il pericolo di gravi danni alla salute. L’iniziativa del presidente del consiglio comunale di riunire gli operatori del commercio «ha lo scopo – così come ci dichiara lo stesso Meli – di coniugare la salute dei pedoni e gli interessi dei commercianti affinchè si dia finalmente soluzione ad un annoso problema».
Agostino Vitale