giovedì , Gennaio 21 2021

Calascibetta: I Dead In The Egg in concerto a Buonriposo

Calascibetta. Si è conclusa all’insegna del rock e dell’allegria la festa della Madonna di Buonriposo che si celebra il 1° sabato di settembre e si caratterizza per il Palio dei Berberi e la Sagra della salsiccia, oltre che per i momenti religiosi dedicati alla Santa.
Nella serata del 5 settembre, la Band “Dead in the egg” il cui nome vuol dire letteralmente “I morti nell’uovo” ha sfoggiato i migliori pezzi del repertorio di Elio e le storie tese, come: Tapparella, La terra dei cachi ed altre canzoni il cui umorismo contiene tutte le caratteristiche dell’esser “italiano”. Fra loro di tanto in tanto, si aggira uno strano personaggio definito Zio Dandy, quasi un artista a sé (Nicola Camarda) di ispirazione “Mangoniana”, che spiazza il pubblico con delle gag e cambiamenti di look.
Il gruppo, fondato nel 2001 e composto inizialmente da: Marco e Mario Morgano(rispettivamente batteria e chitarra), Angelo Di Dio (chitarra), Ivan Caceci (basso), Francesca Morgano (voce) e Nicola Camarda (voce e group leader) comincia a prendersi sul serio per caso: nato originariamente per allietare serate private passa a delle esibizioni nei locali con un repertorio di musica anni ’60, ’70 e ’80 rivisitata in chiave umoristica; cominciano le partecipazioni a dei concorsi musicali, in ultimo il “Festival note emergenti”, la cui prima edizione di Calascibetta li ha visti classificarsi al 2° posto; nel 2006 il gruppo si ricompone con l’ingresso di Giovanni Colina(voce), Giuseppe Bengasi( chitarra), Antonio Mazzola (Tastiere), restano Marco Morgano e Ivan Caceci, e cambia la line up del gruppo divenendo riconosciuta e acclamata cover band di Elio e le storie tese.
Il concerto ha avuto il patrocinio e un piccolo contributo dal Comune di Calascibetta, ed ha segnato un momento importante per la storia del gruppo e del suo futuro: uno dei fondatori, Marco Morgano, lascerà infatti per qualche tempo la band.

Livia D’Alotto
Photo Maria Catalano