sabato , Gennaio 23 2021

Calascibetta: All’auditorium comunale, Il caffè scorretto di Vittorio Vaccaro

Il Comune di Calascibetta ospiterà il 4 gennaio alle ore 20.30, presso l’Auditorium comunale, il nuovo spettacolo di Vittorio Vaccaro, prodotto dall’associazione Teatro Urlo, di Lodi, in collaborazione con l’associazione Utz – Rumori di fondo; dal titolo Il caffè scorretto, sceneggiata originariamente messa in scena per i maggiori teatri di Milano e provincia dalla compagnia Teatro Urlo, e ora rivisitata in chiave meridionale e composta da attori siciliani. La trama ruota attorno alla figura di Mariuccia, donna divisa tra Pippo; il marito migrato in America per tentare la fortuna e assente dal paese da 2 anni; e Calogero, l’uomo più bello e affascinante del paese. La contesa si risolverà nell’irrimediabile decisione di un duello che definisca con la vita e la morte chi sia più giusto per Mariuccia. Ma sarà davvero la morte di uno dei due a determinare la fine dello spettacolo?

Gli interpreti; selezionati ad un laboratorio tenutosi lo scorso ottobre a Calascibetta presso la sede dell’associazione musicale A. Giunta; sono rispettivamente, Laura Giordani, Micaela De Grandi, Iridiana Petrone, Cinzia Scaglione, Sergio Beercock; assistente alla regia Livia D’Alotto, foto di scena Maria Catalano.
Supporto tecnico e logistico sono gentilmente stati offerti dall’associazione musicale “A. Giunta” di Calascibetta che ha messo a disposizione della compagnia, i propri spazi.
“Questo spettacolo è il frutto di una collaborazione capillare, che ha visto coinvolte persone provenienti da varie parti della Sicilia, dagli attori agli organizzatori, al Comune di Calascibetta e l’associazione musicale “A. Giunta” che hanno sin dall’inizio appoggiato l’iniziativa di Teatro Urlo” ha dichiarato il regista Vittorio Vaccaro.
Lo spettacolo, ad ingresso libero, è patrocinato dal Comune di Calascibetta .

Livia D’Alotto
Photo Maria Catalano