giovedì , Gennaio 28 2021

Sindaco nomina due nuovi assessori a Calascibetta

Calascibetta. A quasi un anno e mezzo dalle Amministrative, l’esecutivo, guidato dal sindaco Piero Capizzi, si presenta con due volti nuovi. Martedì pomeriggio, infatti, è arrivata l’ufficializzazione dei nuovi assessori. A giurare in presenza del segretario comunale Vincenzo Cariddi Princiotta, sono stati Maria Grazia Macaluso (indipendente) e Angelo Contino (lista civica Arcipelago Xibetano). La giovane Macaluso, che sino a pochi giorni fa ha ricoperto la carica di vice presidente del Consiglio, si occuperà di Politiche Sociali – Pubblica Istrizione e Politiche Giovanili, inoltre avrà anche le funzioni di vice sindaco.
Attività Produttive – Agricoltura-Sport e Protezione Civile sono invece le deleghe assegnate al neo assessore Contino, che lascia il ruolo di consigliere comunale. Abbandonano la scena politica la battagliera Catena Cimino (Mpa), che si è spesa nel campo del sociale, (ha rivestito la carica di assessore alle Politiche Sociali, nonché quella di vice sindaco) e Ivano Addieri (lista civica Arcipelago Xibetano), un giovane che, nel ruolo di assessore, ha lavorato in silenzio riuscendo a valorizzare sia la struttura sportiva di contrada Pianolonguillo sia il settore della Protezione civile, fiore all’occhiello di Calascibetta, inoltre si è adoperato per garantire una struttura coperta, la palestra della scuola elementare, alla squadra di Tennis tavolo. Una uscita di scena, quella di Addieri e Cimino, senza nessuna polemica. “Si tratta di una scelta che giunge semplicemente per motivi personali – hanno voluto ribadire i due ex assessori-, non voluta da altri. Nessuna discordia con il sindaco Piero Capizzi”. A sostituire i due neo assessori in seno ai banchi del Consesso civico saranno Flora Dello Spedale Venti (ex assessore dell’attuale sindaco) e il giovane Antonio Sutera, alla sua prima esperienza in campo politico.
Intanto con la nomina di Maria Grazia Macaluso si accendono i riflettori sulla frazione di Cacchiamo, un borgo antico con appena 200 abitanti, distante 20 chilometri da Calascibetta, che nel 2008 fu determinante per il successo politico dell’attuale sindaco Piero Capizzi. “Il programma politico del 2012 prevede altri impegni per valorizzare ancora di più la frazione di Cacchiamo”, ha sottolineto l’assessore alla Cultura Rosario Benvenuto. L’altra novità politica riguarda invece l’Udc che ha deciso di appoggiare esternamente il sindaco Capizzi. Insomma le prime mosse all’interno dello scacchiere politico xibetano, in previsione delle elezioni del 2013, sono state fatte.

Francesco Librizzi