domenica , Marzo 7 2021

Leonforte. Con il Viola Cerami è 1-1, Branciforti qualificata

Leonforte. Il derby ennese tra Branciforti e Viola 2010 Cerami, disputato sul terreno di gioco del Comunale di Assoro e valido per la quarta giornata della Coppa di Lega Uisp, si è concluso in parità. Un punto che qualifica matematicamente la Branciforti, che accede così alla fase successiva del torneo. Partita maschia tra le due formazioni che guidano il campionato, ma sostanzialmente all’insegna della correttezza. Parte forte la Branci, che al dodicesimo minuto avrebbe l’occasione per portarsi in vantaggio: Buttafuoco si ritrova solo davanti al portiere Cortese, prova il tocco vellutato ma non inganna l’estremo difensore, che blocca in presa sicura. Al ventiquattresimo proteste dei ceramesi, che invocano un fallo da rosso diretto per una stoppata di mano del centrale rossonero Stanzù su un lancio profondo indirizzato verso la propria area di rigore. L’arbitro Castro opta per il giallo, non ravvisando la chiara occasione da gol. Pochi minuti dopo superlativo intervento di Spitaleri su conclusione ravvicinata di Iannitello. Nell’occasione, il portiere brancifortino s’infortuna ad una spalla ed è costretto a lasciare il terreno di gioco. Subentra il giovane Nicolosi. Al trentasettesimo altra occasione per la Branciforti con Giampaolo Pesco, che non riesce ad impattare con la dovuta forza un traversone perfetto di Algozino. Due minuti dopo recriminazione rossonera per un dubbio fuorigioco segnalato a Catalfo, lanciato verso la porta. Lo stesso Catalfo viene sostituto dal tecnico Andrea Licata nell’intervallo con Nino Proto. Ed è proprio il giovane Proto che al quarto minuto con una fantastica conclusione colpisce la traversa, consentendo a Buttafuoco, in posizione dubbia ma bravo a controllare la sfera, di mettere a segno il vantaggio della Branciforti. Il Viola, però, non ci sta e cinque minuti dopo trova il gol del pareggio con Plumari, abile a sfruttare al meglio un lancio dalle retrovie e a bucare la porta di Nicolosi con un preciso sinistro da posizione leggermente defilata. Nel finale di partita da registrare un sostanziale equilibrio sia nel gioco che nei tentativi offensivi. Branciforti e Viola 2010 si dividono così la posta in palio, dimostrando di essere formazioni competitive e mature.

Il tabellino
Branciforti S.P.D. – Viola 2010 Cerami 1-1 (primo tempo 0-0)
Marcatori: 4’st Buttafuoco, 8’st Plumari
Branciforti: Spitaleri (32′ pt Nicolosi); Algozino, Stanzù, Barbera, Miano; Giunta (7’st Licata F.), Gallo, Leanza, Catalfo (1’st Proto); Buttafuoco (17’st Campione), Pesco (20’st Rosano D.). Allenatore: Licata A.
Viola 2010 Cerami: Cortese; Intili, Zingale, Testa, Stivala; Saladdino, Sutera, Biondo, Plumari (31’st Proto M.); Lo Guzzo, Iannitello. Allenatore: Testa A.
Arbitro: Castro
Assistenti: Bono e Starrandino
Note: ammoniti Stanzù, Campione, Algozino, Sutera, Plumari.