martedì , Gennaio 19 2021

Giuseppe Friscia primo segretario a guidare Futuro e Libertà a Villarosa

Villarosa. Giuseppe Friscia è il primo segretario che guiderà la formazione di Futuro e Libertà per l’Italia di Villarosa. La nomina è arrivata al termine del primo congresso comunale di Fli che ha praticamente inaugurato un anno ricco di impegni politici e fitto di appuntamenti importanti, come ad esempio le amministrative della prossima primavera. All’iniziativa, svoltasi domenica presso la sede di corso Garibaldi, oltre agli iscritti e simpatizzanti, hanno preso parte il presidente della provincia, Giuseppe Monaco, il segretario provinciale del Fli, Alessandro Gravina, il dirigente provinciale Dante Ferrari, nonchè l’assessore e il consigliere comunale del Fli, Giovanni Turrisi e Angelo Calabrese. Sono intervenuti, inoltre, all’assemblea del circolo territoriale del partito fondato dal presidente Gianfranco Fini il sindaco Gabriele Zaffora, i consiglieri provinciali Franco Costanza (Pd) e Maurizio Abate (Pdl), la segretaria del Pd, Katia Rapè, Maurizio Miraglia per il Mpa, Antonio Barberi per l’associazione Bellarrosa.
L’elezione per acclamazione alla guida di Fli per Giuseppe Friscia costituisce un riconoscimento decisamente rilevante considerata la sua lunga militanza nel Msi e nell’AN. “Principalmente la mia attività –ha dichiarato Friscia- si svolgerà in progetti ed iniziative che possano svegliare questa nostra cittadina. Più che azioni e ricerca di schieramento il Fli villarosano dovrà fare una politica rivolta verso la cittadinanza, per cui c’è la nostra massima disponibilità con le amministrazioni per riuscire a fare qualcosa veramente di positivo per il nostro paese”.

Come intendete muovervi per le prossime amministrative?
“Cinque anni di esperienza in amministrazione tramite l’assessore Turrisi e il consigliere Calabrese ci mettono nelle condizioni di conoscere a fondo i problemi del comune; quindi siamo a disposizione per creare un gruppo che possa essere aperto alla società civile per lavorare attivamente per il suo rilancio, perchè noi non ci rassegniamo a questo deperimento continuo del paese”.
Corre voce che sareste disponibili ad appoggiare una eventuale candidatura dell’ex sindaco Costanza?
“Ci sono tante opzioni. Per noi è importante che si lavori per Villarosa, per rilanciarla e non per gestire la normale amministrazione. E’ una delle opzioni che può essere presa in esame. Costanza sicuramente è una persona valida con la quale si potrebbe lavorare”.

Pietro Lisacchi