domenica , Agosto 14 2022

Valguarnera, maggiore attenzione da parte delle forze dell’ordine del territorio

Enna. Ieri mattina, presieduta dal prefetto Clara Minerva, si è riunito il Comitato provinciale per la sicurezza per discutere sugli ultimi avvenimenti che sono accaduti a Valguarnera e che hanno destato parecchia preoccupazione in tutta la provincia per gli avvertimenti ricevuti da due imprenditori edili e per un senso di minaccia nei confronti del sindaco,Sebo Leanza, presente alla riunione, il quale ha ricevuto la visita di ladri che alla fine hanno messo a soqquadro la casa non portando niente. Una specie di avvertimento che si è voluto dare al primo cittadino valguarnerese. Avere danneggiato linee telefoniche e linee elettriche che era di competenza dei vigili urbani e del comune potrebbe significare molto, così come avere lasciato nei cantieri due bidoni con del liquido infiammabile è un messaggio abbastanza chiaro per i due imprenditori interessati. Sono messaggi che lasciano tanto preoccupazione nell’ambiente valguarnerese, non abituato a questo genere di minaccia. E’ chiaro che la riunione del comitato provinciale della sicurezza vuole significare una maggiore attenzione da parte delle forze dell’ordine del territorio valguarnerese con un incremento della sorveglianza, specie nelle ore notturne, quando si verificano di questi episodi molto preoccupanti, che hanno destato parecchia impressione in tutta la popolazione. E’ chiaro che Valguarnera sta vivendo momenti difficile, il problema lavoro potrebbe essere alla basa di questi episodi che si sono succeduti nel giro di pochi giorni, come se ci fosse stata una certa strategia per ottenere un risultato maggiore. E’ chiaro che ora ci sarà una maggiore attenzione su quello che possa accadere a Valguarnera.