mercoledì , Aprile 14 2021

Nicosia: il neo Sindaco rinuncia all’indennità di carica

Nicosia. Il neo sindaco Malfitano ha annunciato che rinuncerà alla sua indennità di carica che verrà devoluta in beneficenza e l’amministrazione si propone già all’insegna del risparmio. Gli assessori designati Carmelo Amoruso ed Enza Tomasi, che sono stati eletti anche al consiglio comunale, rivestiranno la doppia carica. È consentito dalla legge che non prevede più l’obbligo di optare per l’una o l’altra. In questo modo percepiranno solo l’indennità da assessori ma non i gettoni di presenza da consiglieri. Tecnicamente se avessero rinunciato alla poltrona in consiglio avrebbero permesso ai primi dei non eletti delle rispettive liste, di subentrare come consiglieri. Un sacrificio richiesto ai candidati che consente di evitare i costi di due consiglieri che, tra l’altro percepiscono i gettoni anche per le sedute di commissione.
Se la Tomasi avesse rinunciato alla carica di consigliere sarebbe subentrata Aurora Catalano con 101 preferenze, che sarebbe stata la più giovane in consiglio con appena 19 anni ed un grande risultato elettorale. Ad Amoruso sarebbe subentrato Antonino Maiuzzo con 164 preferenze e consigliere uscente. Adesso si attende la nomina degli altri due assessori che completeranno la giunta che dovrebbe essere formata entro la prossima settimana.