lunedì , Ottobre 3 2022

Piazza Armerina: Convegno su “demenze e dintorni”

Ad un mese dalla stipula dell’Accordo di Programma tra il Comune di Piazza Armerina e la Regione Siciliana, per la realizzazione del centro diurno per i malati di Alzheimer, domani alle ore 9 presso la Chiesa di Sant’Anna vecchia si terrà il convegno “Demenze e dintorni …”che affronterà il delicato tema della malattia di Alzheimer e delle altre malattie degenerative del cervello.
L’assessore comunale alle politiche sociali, Lina Grillo, organizzatrice dell’evento, ci ha spiegato:”Il Comune di Piazza Armerina ha lavorato tanto per ottenere il finanziamento regionale nell’ambito dei Pist finalizzato a dare una risposta importante alle tante famiglie e associazioni che si occupano dei malati di questa delicata patologia. Inoltre l’Anno Europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà fra le generazioni ha rappresentato l’occasione per affrontare l’argomento in un convegno con parecchi tra i più importanti luminari del settore, esperti nella ricerca della malattia di Alzheimer. Creeremo insieme una struttura che darà supporto ai malati di Alzheimer e alle loro famiglie dal punto di vista sociale”. L’assessore Grillo anticipa:“Il primo passo sarà la creazione di un centro diurno che possa anche offrire ai pazienti il necessario supporto sanitario, che deve essere integrato con quello sociale. La realizzazione avverrà in tempi brevi in sinergia con tutti gli attori sociali sul territorio”.
All’apertura dei lavori previsto il saluto del sindaco di Piazza Armerina, Fausto Carmelo Nigrelli e del presidente del Centro Paul Lemoine di Palermo dott. Giovanni Lo Castro.
Dalle 9.30 avranno inizio le relazioni moderate, in mattinata, dal dott. Giuseppe Craparo, docente di psicologia sociale dell’ Università Kore di Enna. I relatori saranno: Innocenzo Di Carlo assessore alla salute; Lina Grillo assessore alle politiche sociali; Ilenia Adamo psicologa e psicoterapeuta; Claudio Millia neurologo, coordinatore Uva Enna; Marcello Giordano geriatra, coordinatore Uva Sicilia; Carmelo Gagliano dirigente medico, responsabile Uva n. 10, Asp Palermo; Antonella Castelli psicologa e psicoterapeuta. Alle 15.30 la ripresa dei lavori, moderati da Alexandre Madonia docente presso il Centro Paul Lemoine di Palermo, vedrà al tavolo dei relatori lo psicologo Francesco Garofalo, Valentina Lorito esperta danza movimento terapia, il medico e igienista Vincenzo Borruso.
Il convegno nasce in collaborazione organizzativa con l’Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana, la Federazione Alzheimer Sicilia, il Centro Paul Le moine, l’Associazione Italiana Malattia di Alzheimer e l’Associazione Alzheimer degli Erei.
“L’assessorato alle politiche sociali -ci dice infine Lina Grillo- punta all’integrazione ed al miglioramento della rete dei servizi socio-sanitari, alla diagnosi precoce ed alla presa in carico globale dei pazienti e delle loro famiglie anche attraverso momenti di confronto e dibattito come quello programmato per domani”.

Marta Furnari