lunedì , Agosto 2 2021

Nicosia: chiude lo Sportello SERIT Sicilia

Nicosia. Oggi è stato l’ultimo giorno di apertura dello Sportello di SERIT Sicilia di Via Francesco Salomone. I cittadini di Nicosia e del comprensorio, per informazioni potranno d’ora in poi recarsi presso la sede di Enna, in Via Villadoro, 1. Da oggi, infatti, è cessata l’attività dell’Agente della Riscossione e i cittadini di Nicosia e del comprensorio, per informazioni, pagamenti, rateazioni e rimborsi, potranno recarsi presso la sede di Enna, in Via Villadoro, 1. Gli orari di apertura al pubblico sono i seguenti: da lunedì a giovedì dalle ore 8.20 alle ore 13.30 e dalle ore 14.45 alle ore 15.45. Il venerdì la chiusura è anticipata alle ore 12.30.
Sfuma il progetto di SERIT Sicilia di riaprire lo Sportello fin da mercoledì 6 giugno, per assicurare la continuità del servizio ai cittadini presso una nuova sede messa a disposizione dal Comune.
L’amministrazione comunale precedente, con autorizzazione del 30 aprile, aveva infatti concesso all’Agente della riscossione l’utilizzo di una postazione lavorativa ubicata a piano terra per ospitare lo sportello d’informazione e pagamento di tutti i tributi mediante POS, con orario d’apertura da concordare in base alle esigenze dei cittadini,.
Il 23 maggio il Sindaco subentrante con una nota ha revocato l’autorizzazione precedentemente concessa e si è riservato di cercare un altro locale “eventualmente disponibile allo scopo”.
In attesa di una nuova collocazione, SERIT Sicilia informa i cittadini che per pagare i tributi è possibile fruire degli sportelli bancari e postali utilizzando il bollettino RAV precompilato accluso alla cartella di pagamento o al piano di rateazione delle tasse. Inoltre, per effettuare pagamenti a saldo di cartelle e rate senza spostarsi da casa, si ricorda ai cittadini la possibilità di effettuare versamenti on line con addebito su carta di credito, collegandosi al sito internet dell’Agente della riscossione www.seritsicilia.it, sezione epay@web, a condizione di possedere il bollettino RAV precompilato.
Se non si è in possesso del bollettino RAV , si può utilizzare il bollettino postale F 35, avendo cura di indicare sempre il codice fiscale del debitore e il numero di cartella di pagamento oppure il numero protocollo della rateazione, nel caso si intenda saldare una rata.