venerdì , Gennaio 22 2021

Catenanuova. “Il poliziotto un amico in più” 1° e 3° posto per l’istituto Fermi

Catenanuova. Per l’istituto “E.Fermi” di Catenanuova, ancora un riconoscimento importante sul cammino della legalità con il primo e terzo posto provinciale del concorso nazionale “Il poliziotto un amico in più”, giunto alla 12.ma edizione. Premiati alla Kore di Enna gli alunni della 3B e 3C (I° posto) , 3A e 3D (3° posto). Tema specifico: “tutti liberi, nessuno escluso, nel rispetto delle regole”, a cura della Questura di Enna. Lezioni di legalità, dunque, impartite nelle aule scolastiche dal commissario Mario Martello, Isp.capo Michele Messina e ass/te capo Vincenzo Calì. Per l’istituto, le docenti Sabrina Zinna, Grazia Intorre e l’esperta d’arte Anna Maria Salerno e Alessandra Caltagirone, Francesca Cannino e Ivana Vitale. Una grande gioia per i 40 studenti e per i docenti che hanno lavorato al progetto che si trova già a Roma per partecipare alla fase nazionale. Non è certamente un caso questa performance e fa ritornare in mente quel 1° posto nazionale centrato nel 2007, nella settima edizione de: “il poliziotto un amico in più” ed ora le aspettative di questi giovani che mirano ad un nuovo premio. Il quadro in concorso raffigura una italia dai due volti, quella negativa dai colori foschi, frantumata, imbrattata dalla spazzatura, schiava del caos e del disordine, che non rispetta le norme giuridiche e poi quella positiva dai colori vivi, del rispetto della costituzione, delle regole, della cultura, dei sacrifici, della libertà e democrazia di tutti quei colori che ne fanno l’italia da amare. Scegliere tra queste due Italie significa scegliere se essere liberi o meno, per questo al centro delle due italie è stata raffigurata la “dea Libertas” che deve restare l’obiettivo di tutti gli Italiani.

Carmelo Di Marco