martedì , Gennaio 19 2021

XVI sagra del Peperone a Cerami

Sono lunghe le serate d’Estate a Cerami e piacevolmente fresche e vivaci. E’ stato un vero successo la “sagra del peperone”, tradizionale appuntamento per tutti i buongustai che si rinnova ogni anno, da 16 anni.
Organizzata dalla Pro Loco, presieduta da Sebastiano Giuliano e dalla Polisportiva Libertas Cerami, presieduta da Michele Loibiso, con il patrocinio del Comune di Cerami, anche quest’anno la sagra ha attirato un gran numero di ceramesi, di emigrati ritornati per le vacanze, di turisti per caso o per scelta, di tante persone dai comuni vicini, tutti accorsi qui per assaporare questa antica specialità tipica, che si produce solo in questo territorio, grazie al suo particolare microclima.
Ospitata nella villa comunale di Cerami, grazioso paese del Parco dei Nebrodi dalle antiche origini, adagiato sulle rocce a mille metri di altitudine, la Sagra ha visto, sino a tarda notte, tutti i partecipanti mettersi ordinatamente in fila per gustare (gratuitamente) i peperoni ceramesi insieme al pane casareccio, al formaggio e ai salumi, accompagnati da uno o più bicchieri di buon (e forte) vino, anch’esso locale.
“Il peperone ceramese, sottile, piccolo e allungato, di polpa fine e meno carnosa rispetto alla varietà più comune, ha un sapore amabile e squisitissimo”.
Dolce o piccante (molto) viene arrostito sulla brace e condito con olio d’oliva, poco sale e origano. Con la specialità piccante d’inverno si fanno delle gustosissime zuppe che riscaldano gli inverni particolarmente rigidi, da queste parti.
Gradevole, rilassante e divertente l’andamento della serata che a tarda notte si è trasformata in festa.
Infine non potevano mancare i “cavatieddi” ceramesi, dolci tipici, portati in giro su vassoi ricolmi dai simpatici ed efficienti ragazzi dell’organizzazione (che indossavano T-shirt azzurre con la scritta “Noi!!! Piccoli ma Grandi”) mentre molti partecipanti, bambini inclusi, si divertivano ballando, trascinati dalla musica coinvolgente dell’abile fisarmonicista Alessandro Stivala e del tastierista Sebastiano Regalmuto Coffa.
Prossimo appuntamento, a Cerami, per la “Notte del Divertimento” il 25 Agosto.

Giovanni Castellana
foto di Lucio Testa