venerdì , Gennaio 22 2021

Neo direttore sanitario Distretto di Enna, e coordinatore territoriale di tutti i comuni dell’Asp di Enna, il catenanuovese Dott.Piero Nocilla

Il catenanuovese Piero Antonino Nocilla, 62 anni, dirigente medico dell’ ASP di Enna, dal 2005 al 2010 già sindaco di Valguarnera, ha ricoperto da sempre ruoli importanti nel panorama sanitario provinciale, coniugando egregiamente politica e professione. Da poco tempo per lui il ruolo di direttore sanitario distretto di Enna che comprende Centuripe, Calascibetta, Valguarnera, Villarosa, Catenanuova e quello di Coordinatore sanitario territoriale impegnato in tutti i comuni ennesi compreso Capizzi nel messinese. ”Nel nuovo ruolo – sottolinea Nocilla – è chiaro che per determinare una efficace organizzazione dei servizi sanitari occorrerà il massimo impegno di tutte le unità in servizio sia quello centrale che di periferia prestando una particolare attenzione verso il distretto sanitario di Enna”.

Dott Nocilla, come si presenta la situazione sanitaria a Catenanuova?
“Non tutto sta andando per il verso giusto, Catenanuova ha necessità di avere maggiore attenzione, anche perchè è la cittadina del distretto più distante del capoluogo, ma noi ci prefiggiamo, di concerto con la Direzione aziendale di privilegiare anzi d’incrementare la presenza di qualche branca specialistica. Sappiamo – evidenzia Nocilla – che esiste una richiesta pressante dei catenanuovesi per assumere la funzionalità di due branche molto importanti nel poliambulatorio, si tratta della Geriatria e Ortopedia, ma questo rientra nei limiti della vigente normativa. Siamo a conoscenza anche del prossimo pensionamento di una figura attualmente impegnata presso gli uffici del poliambulatorio e per essere chiari, posso affermare che la “spending review” in campo sanitario anche per il 2013, non prevede una nuova assegnazione di personale. Resta fermo però il nostro impegno, verso un miglior coordinamento e con lo stesso organico a disposizione dell’azienda, soddisfare le esigenze della nostra comunità composta da oltre 5000 utenze”.

Tempi di crisi, dunque, evidenziati in maniera netta dal direttore sanitario distretto di Enna, Piero Nocilla, una nota che è anche lo specchio della realtà economica dei nostri giorni, fatta di sacrifici e rinunce.

Carmelo Di Marco