lunedì , Gennaio 18 2021

Gagliano, si commemora Enrico Mattei

Fervono i preparativi per le celebrazioni del 50° anniversario della morte del primo presidente dell’Eni, Enrico Mattei. Oggi Gagliano sarà uno dei quattro luoghi della memoria, dove convergeranno pionieri e veterani Eni, rappresentati delle istituzioni, anziani che lo ricordano con commozione e giovani che di lui hanno sentito parlare senza averlo mai conosciuto. Oggi più che mai il ricordo di quest’uomo è nostalgico, per ciò che poteva essere e non è stato. Domani l’aula consiliare di Gagliano, a partire dalle 10,30, sarà teatro di memoria con un incontro celebrativo che vedrà la partecipazione di vari rappresentanti delle istituzioni. Ad aprire i lavori sarà la presidente del consiglio comunale di Gagliano, Pina Laferrera, alla quale faranno seguito gli interventi del prefetto di Enna, Clara Minerva; del presidente della provincia di Enna, Giuseppe Monaco; del presidente dei pionieri Agip di Gagliano, Vito Bottitta; e del sindaco del comune di Gagliano, Salvatore Prinzi. A seguire, si discuterà di politica energetica dopo Mattei con: la dirigente del servizio di pianificazione e programmazione energetica dell’Assessorato all’Energia della Regione Sicilia, Francesca Marcenò; il presidente e amministratore delegato Enimed, Antonino Galletta; e l’ingegnere Rspp Pergemine spa, Domenico Tamburo. Il convegno è organizzato dal comune di Gagliano. Sabato prossimo, nel giorno dell’anniversario, l’Associazione pionieri e veterani Eni organizzerà la giornata commemorativa, durante la quale è prevista la partecipazione di numerosi rappresentanti Enimed e del presidente regionale commissione antimafia, Lillo Speziale.

Valentina La Ferrera