mercoledì , Gennaio 20 2021

Commissario straordinario ad acta ad Agira per bilancio previsione 2012

Agira. L’Assessorato regionale agli enti locali ha nominato Vincenzo Raitano commissario straordinario ad acta per seguire e accelerare l’iter di approvazione del bilancio di previsione 2012 del Comune di Agira. Raitano ha già incontrato il sindaco, Gaetano Giunta, ed il segretario comunale, Rosario Scrofani, che ricopre anche la carica di dirigente del settore Economico-finanziario dell’Ente. Per adesso il commissario si è limitato a fissare l’ennesimo “ultimatum”per l’approvazione dell’importante strumento finanziario. Il nuovo termine “ultimo” è stato fissato per il 24 dicembre. «Se entro tale data non dovessimo approvare il bilancio – dice Giunta – sarà il Commissario a sostituire gli organi inadempienti. Sono tuttavia fiducioso, anzi convinto che non ci sarà bisogno dell’intervento del commissario. Abbiamo già approntato un nuovo schema di bilancio apportando ulteriori tagli nel rispetto delle assegnazioni definitive e dunque degli ennesimi tagli nelle ripartizioni della Regione».
Venendo alle cifre, si era parlato di un buco di circa 500 mila euro da risanare, e a quanto pare, circa l’80% di questo deficit si potrà colmare sfruttando l’avanzo d’amministrazione, «193 mila euro – spiega il sindaco – già nel bilancio di previsione, e un’altra somma simile in fase di equilibri, da approvare entro il 30 novembre». La restante parte, poco più di 100 mila euro, dovrebbe invece essere recuperata tramite ulteriori tagli.
Oggi, alle 19, si riunirà intanto il Consiglio comunale per proseguire la seduta consiliare dell’8 novembre. Nel corso della seduta, se il collegio dei revisori dei conti dovesse dare l’ok al nuovo schema di bilancio approntato dalla giunta, potrebbe trovare spazio l’approvazione dello strumento finanziario.
Emanuele Parisi