venerdì , Gennaio 22 2021

Catenanuova. Nell’Auditorium “Turi Salerno” conferita cittadinanza onoraria e premiazioni

Giorno 5 giugno 2012, a Catenanuova una conferenza sulla prevenzione del tumore al seno a cura del policlinico G.B. Morgagni, nasce cosi la collaborazione, che porta 300 donne catenanuovesi allo screening mammario gratuito, fortunatamente senza problemi di patologie. Ieri, grazie al dott Alfredo Di Benedetto e all’ass Graziano Catania si è rafforzato questo rapporto con la clinica Morgagni, con il riconoscimento della cittadinanza onoraria al titolare, Prof. Salvatore Castorina, che ha accettato con evidente commozione: “Nel lavoro ho avuto sempre un gran rispetto per i miei concittadini – ha evindenziato Castorina – ed oggi sono cosciente che oltre a Linguaglossa, città di nascita, incontro una nuova città che mi sta molto a cuore, questa Catenanuova che mi gratifica stasera con questo riconoscimento. Penso che la mia professione, così come anche il mio cuore, avranno un nuovo impulso verso la mia nuova città.

A voi giovani che fra poco riceverete un premio, posso solo dire che avete una gran fortuna a vivere quì perchè questa città sa premiare i propri ragazzi meritevoli nello studio perchè attraverso di esso si potrà costruire un futuro migliore. Non abbattetevi alle prime difficoltà ma perseverate per raggiungere i vostri obiettivi, abbiate un progetto, credete in quel progetto che di sicuro si realizzerà. La mia Catenanuova non è stata a me ignota, ma conosciuta per aver lavorato già nei primi anni di lavoro con il Dott. Vincenzo Di Benedetto che ha avuto la sua nascita proprio quì”. Al termine, il sindaco Biondi ha consegnato una targa al neo catenanuovese, per poi aprire la seconda fase dell’incontro con la premiazione degli studenti meritevoli delle scuole medie superiori e università. A far da cerimonieri nelle premiazioni, il vicesindaco Laura Colica, ll dirigente scolastico Prof.Agata Rainieri, il Dott. Mariano Saccullo, la signora Adele Ollà, l’ass. Graziano Catania, il Dott. Alfredo Di Benedetto. Nell’intervallo, l’esibizione del giovane violinista locale, Bentivegna e poi il classico rinfresco offero dall’amministrazione.

Carmelo Di Marco