domenica , Agosto 14 2022

Aggiornamento sul registro tumori della provincia di Enna

Enna. mesi fa, un gruppo di associazioni coordinate dal presidente della CNA Tonino Palma si erano interessate alle questioni relative ai possibili rischi per la salute derivanti dalla paventata presenza di rifiuti tossici nella miniera di Pasquasia e avevano avviato la battaglia per accelerare l’avvio del registro tumori della provincia di Enna. In seguito alle azioni di pressing avevano avuto rassicurazioni che entro la fine del 2012, al massimo nei primi dell’anno nuovo, sarebbe stato avviato anche ad Enna il Registro Tumori. Il servizio di rilevamento dei dati, la istituzione e gestione del registro, la organizzazione di eventuali indagini epidemiologiche, sono stati affidati dalla Regione al RTI – Registro Tumori Integrato – per le province di Catania, Messina, Siracusa ed Enna.
“Da controlli effettuati qualche giorno fa ho rilevato che sono stati pubblicati i dati relativi ai territori di Catania, Messina e Siracusa, mentre non c’erano notizie su Enna”, fa presente Tonino Palma il quale ha ricontattato oggi il Direttore Scientifico del RTI, dott. Sciacca Salvatore, per avere un aggiornamento sui tempi che ha confermato che i primi dati relativi al 2003, 2004 e 2005 saranno diffusi a fine marzo dopo che saranno effettuati i controlli di coerenza da parte degli organismi nazionali preposti. Conclude Palma: “Spero che non ci siano ulteriori slittamenti, in ogni caso torneremo alla carica tra un mese, a fine febbraio per accertarci che vengano rispettati i tempi e per sapere qualcosa di più dettagliato”.