mercoledì , Gennaio 27 2021

Il M5S Pietraperzia avvia progetto pulizia e decoro

“La pulizia deve essere il biglietto da visita del nostro paese. Chiunque entri nel nostro paese deve notare che siamo una paese pulito” così chiosano i giovani grillini pietrini..
“Tutto questo momento questo non accade e vista la sporcizia che invade il nostro paese abbiamo deciso di attivarci come privati cittadini per pulire il nostro paese. Il progetto Pulizia e Decoro di Pietraperzia parte domenica 20 Gennaio con la pulizia del Monumento ai Caduti. Nelle settimane precedenti avevamo notato che il Monumento dei caduti sito in viale Marconi si presentava in uno stato di degrado assoluto, addirittura era stato imbrattato di vernice gialla sia sui muretti che sulle lapidi in bronzo che riportano i nomi dei nostri eroici concittadini caduti nell’ultimo conflitto mondiale” fanno presente i rappresentanti del M5S di Pietraperzia, che continuano: “Giorno 30 gennaio con una lettera inviata all’Assessore al verde pubblico e arredo urbano, al Sindaco, all’assessore territorio e ambiente e ai consiglieri comunali del Comune di Pietraperzia abbiamo chiesto di attivarsi subito per la pulizia e il decoro di tutte le zone sporche del paese. Già abbiamo individuato altri posti dove è necessaria una pulizia urgente tra cui piazza Padre Pio. Se entro domenica 10 febbraio l’amministrazione non provvederà alla pulizia provvederemo noi a pulire piazza Padre Pio” (n.d.r.: capiamo la giovane età dei grillini, ma mica sono fessi quelli dell’Amministrazione: hanno trovato chi si sostituisce a loro!).
Concludono: “Tutto questo non per fare speculazione politica o per cercare voti, ricordiamo che gli attivisti del movimento non cercano voti ma informano le persone che esiste un altro modo di fare politica. Per questo crediamo che Il tema della pulizia e del decoro urbano è uno tra i problemi più importanti che l’amministrazione comunale deve attenzionare in maniera più puntuale in un paese come il nostro che ha vocazioni turistiche e del turismo intende creare il volano per uno sviluppo sociale ed economico”.