martedì , Gennaio 26 2021

Presentata mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Pietraperzia

Pietraperzia. Presentata mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Vincenzo Emma da parte di cinque consiglieri di minoranza Francesco Di Calogero, Salvatore Tomasella, Enza Di Gloria, Antonino Di Gregorio e Giovanni Pititto al fine di evitare l’immobilismo amministrativo.
Le motivazioni dei 5 consiglieri comunali dell’opposizione: “Carenza di iniziativa politica e programmatica del sindaco il quale, in questi 2 anni e mezzo, non è stato in grado di gestire nemmeno l’ordinaria amministrazione della cosa pubblica; infatti la sporcizia ha invaso il paese, le strade comunali dissestate, trascurate, e piene di buche. È stato violato l’art. 14 della legge regionale del 1992 recepito dall’art. 33 dello statuto comunale il quale prevede che il sindaco annualmente in consiglio comunale presenti una dettagliata relazione sull’attività degli esperti da lui nominati ma nessuna relazione è mai stata presentata in consiglio comunale. Tra le inadempienze del sindaco, secondo i presentatori della mozione, quella di non avere attuato nell’interesse dei cittadini il relativo rimborso per gli allacciamenti del metano, pari a 2.140 utenze per un importo complessivo di circa 428 mila euro in un momento di grande difficoltà economica che attraversa Pietraperzia”.