domenica , Agosto 14 2022

Rallenta la corsa la San Sebastiano di Calascibetta

Rallenta la sua corsa il San Sebastiano di Calascibetta in testa al girone C di Promozione dopo il pareggio in casa della Real Belpassese che ha permesso al Real Giarre di raggiungere gli xibetani.
Piange, ed anche lacrime amare, il Nicosia che affonda proprio a Giarre surclassato da ben 9 gol. Salvezza sempre più vicina, invece, per il Troina che tra le mura amiche ha battuto lo Sportinsieme. Un pari per muovere la classifica lo raccoglie l’AgiraNissoria.
La 26ª giornata di Promozione si è chiusa senza particolari exploit per le sorelle ennesi che si avviano verso il finale di stagione con gli obiettivi ben fissati. Quello più ambizioso senz’altro è per la San Sebastiano che in casa della Real Belpassese trova un punto. Ma quanto rammarico per una vittoria che è sfuggita sul più bello, proprio quando gli uomini del presidente Peppe Buscemi pensavano d’avere in tasca i tre punti; il pari degli etnei è infatti arrivato al 93′, mentre Alessandro aveva portato i suoi in vantaggio nel primo tempo. Peccato perché i tre punti avrebbero permesso al San Sebastiano di tenere staccato il Real Giarre e sfruttare il prossimo turno dove gli xibetani avranno la vittoria a tavolino per di più a tre giornate dalla fine.
Corre e brinda il Troina di Peppe Pagana che non fallisce l’appuntamento con la vittoria nello scontro diretto contro lo Sportinsieme. I rossoblu avevano un solo risultato a disposizione, la vittoria e non hanno fallito. Basta un gol di Pappalardo per intascare i tre punti, scavalcare in classifica lo Sportnsieme ed allontanarsi dalla zona play out. Insomma per il Troina è stata una giornata perfetta.
L’opposto del Nicosia che torna a casa con i peggiori incubi. La partita contro il Real Giarre per i biancorossi sembrava non finire mai ed i nove gol al passivo la dicono lunga sui valori espressi in campo dalle due squadre. Bicchiere mezzo pieno per l’AgiraNissoria che impone il pari a reti inviolate alla Fiumefreddese. Questo punto impone ai giallorossi di credere alla salvezza che dista quattro punti. Detto della capolista San Sebastiano, al nono posto troviamo il Troina con 31 punti, due gradini più giù l’AgiraNissoria con 24 punti, mentre il Nicosia in vista dei play out deve ormai concentrarsi a tenere il distacco dai rivali sotto i dieci punti perché se così non fosse, sarà retrocessione diretta. Nel prossimo turno l’AgiraNissoria ospiterà la Real Belpassese, il Troina sarà a Belpasso, Nicosia in casa con la Fiumefreddese, mentre il San Sebastiano ha già i tre punti assicurati vista la radiazione dell’Enna Calcio, avversario di turno.