giovedì , Gennaio 21 2021

Spending review a Centuripe: salta la VI Sagra dell’arancia Rossa IGP

Centuripe. Quest’anno non sarà svolta la VI Sagra dell’arancia Rossa IGP, unico evento di forte richiamo agricolo – turistico – culturale per la comunità centuripina. Manifestazione che molti paesi limitrofi, invidiavano al comune di Centuripe e che poteva essere organizzata senza esborsi di denaro da parte dell’amministrazione pubblica in quanto gli stessi espositori avrebbero provveduto al noleggio degli stands ed i produttori a fornire le arance, così come avvenuto in anni passati.
Il comunicato del vicesindaco “spiega” le motivazioni, il tutto in poche righe trasmettendo un forte stato di tristezza. La motivazione principale che la Regione non ha erogato quanto chiesto da parte del Comune per lo svolgimento della manifestazione.
“Tutto ciò poteva avere senso se fossero stati gli stessi amministratori a dare l’esempio riducendosi le loro indennità; invece no – così si esprimono diversi cittadini – Il comune, i cittadini, spendono più di 5000 euro al mese per loro, loro invece ricambiano così”. Altro interrogativo di buon parte della cittadinanza: “quale somme dovevano essere impegnate per lo svolgimento dell’evento? Quali sarebbero i servizi da salvaguardare a fronte di un importante evento che ha apportato solo benefici alla collettività?”.


Foto in basso: stand edizione precedente

potrebbe essere una notizia correlata:
Enna e provincia “saltate” dai grand tour siciliani