domenica , Gennaio 24 2021

Catenanuova. Tre componenti discutono di primarie per la scelta di un solo candidato sindaco

Avv. Aldo Di Marco

Catenanuova. Presso la sede di Libera..mente incontro -ieri sera- di tre componenti politiche che si stanno impegnando per scegliere un solo candidato sindaco dei tre in lizza, alle prossime amministrative del 9 giugno. Per il gruppo “Catenanuova bene comune” candidato l’avv. Aldo Di Marco, per il “Partito Democratico” il prof Prospero Castiglione e per “Rinascita per Catenanuova” l’avv. Paolo Guagliardo. All’esterno si paventa la presenza di altre 3 liste ed è con grande senso di responsabilità la decisione di sintesi che Guagliardo, Di Marco e Castiglione stanno mettendo in atto e della questione ne parla l’avv. Aldo Di Marco: “Ritengo valido ed opportuno nella ricerca di un candidato unico, indire elezioni primarie a tre a turno unico, da tenere domenica 28 aprile aperte a tutti i cittadini votanti ad eccezione di quelli a vario titolo impegnati in altre liste e che dovrebbero avere il buon gusto di astenersi.

Prof.Prospero Castiglione

Non accetterò – chiarisce Di Marco – metodi pasticciati e inconcludenti tendenti ognuno a privilegiare la scelta del proprio candidato. Affidarsi alle primarie significa non sbagliare la scelta del candidato sindaco, che è affidata alla collettività a garanzia anche dei candidati consiglieri impegnati per vincere le elezioni e non solo per partecipare. La gente sa che per avere una buona amministrazione è fondamentale la scelta del sindaco per gli ampi poteri che per legge dispone. Con le primarie – aggiungo – verrebbero ridotte le possibilità di manovre occulte sicuramente visibili, ma comunque ininfluenti sulla scelta degli elettori cui verrebbe meno la naturale diffidenza ricordando le polemiche nelle elezioni del 2008, quando a fare le primarie furono in due, ma stando a ciò che si è detto, i candidati a sindaco sarebbero stati in tre.

Avv. Paolo Guagliardo
Avv. Paolo Guagliardo

Posso aggiungere -conclude Di Marco – che nelle more già si potrebbe formare la lista per essere pronta da presentare già subito dopo l’esito delle primarie”. Un passo in avanti dunque nelle tre componenti per raggiungere la decisione finale mentre la “vox populi”, lascia intendere che il prossimo summit, possibilmente a ranghi ridotti e con la garanzia della presenza di tre delegazioni potrebbe già avvenire nella mattinata di domenica.

Carmelo Di Marco