mercoledì , Gennaio 20 2021

Codice Ente Bilaterale Nazionale del terziario

Sulla rivista online fiscal – focus del 9 aprile 2013 è stata pubblicata e diffusa una notizia ingannevole dal titolo “ Nuova causale per l’Ente Bilaterale del Terziario” che fa riferimento alla Risoluzione della Agenzia delle Entrate 25/E dell’8 aprile 2013 senza precisare affatto che nuovo è innanzitutto l’ Ente Bilaterale Nazionale del terziario (Ebiten) e di conseguenza lo è anche il codice ENBI assegnato dalla predetta Agenzia.
Questo Ebiten doveva essere presentato soprattutto citando le sue parti costituenti che sono “Sistema commercio e impresa” e “Confsal” e facendo presente che è operativo soltanto dal 2013.
Ben altra cosa è l’Ente Bilaterale del Terziario della Provincia di Enna, cui in maniera fuorviante sembra riferirsi la notizia pubblicata, ed è costituito tra CONFCOMMERCIO, FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL E UILTUCS-UIL, le stesse parti stipulanti il CCNL del Terziario, da cui discende tutto il sistema bilaterale del terziario nazionale e provinciale che opera fin dal 2005 e che si avvale della Convenzione stipulata tra Inps e Agenzia delle Entrate per il servizio di riscossione dei contributi dovuti tramite il modello F24 con il CODICE MAI MODIFICATO: EBCM.
Deve essere pertanto assolutamente chiaro a TUTTI GLI OPERATORI che il CODICE CONTRIBUTO del sistema bilaterale che fa riferimento ad EBINTER, istituito dal CCNL Terziario sottoscritto tra la CONFCOMMERCIO E FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL UILTUCS-UIL RIMANE SEMPRE E UNICAMENTE: EBCM.