martedì , Gennaio 19 2021

M5S promotore di un incontro all’Anas per sistemazione svincolo per Pietraperzia-Caltanissetta

Incontro a Palermo, presso la sede dell’ANAS Sicilia per discute delle dell’eterno incompiuto svincolo che collega Pietraperzia con Caltanissetta (SS. 626 DIR), giovedì 8 maggio. All’incontro hanno partecipato, alcuni rappresentanti del Movimento 5 Stelle Pietraperzia, il Direttore Generale dell’Anas, il Sindaco di Pietraperzia e il Vicepresidente dell’ARS Antonio Venturino che insieme al Movimento 5 stelle Pietraperzia sono stati promotori dell’incontro. Attualmente lo svincolo si trova in uno stato di degrado avanzato, una strettoia piena di buche, dove il traffico è possibile solo in maniera alternata e con divieto per i mezzi “pesanti”; per questo necessita di un intervento risolutivo per sistemarlo adeguatamente e dignitosamente anche perché in caso di interventi derivanti da emergenze varie (quali alluvioni, terremoti e simili), c’è il serio rischio che i soccorsi provenienti dalla SS 626 potrebbero non giungere né a Pietraperzia e né nei centri limitrofi che perciò potrebbero restare privi di un immediato soccorso.
Durante la riunione i partecipanti hanno illustrato al Direttore Generale dell’Anas la situazione attuale dello svincolo e il direttore si è mostrato molto disponibile a trovare una soluzione in tempi accettabili.
Il Vicepresidente dell’ARS Antonio Venturino ha sottolineato l’assoluta necessita di realizzare un’opera strategica come questa poiché tale arteria è interessata oltreché dal traffico civile e commerciale, tra l’altro molto intenso, anche da quello turistico dato che l’arteria collega i maggiori centri di interesse turistico della parte centro-sud della nostra Isola e cioè i templi di Agrigento con la Villa dei Mosaici di Piazza Armerina.
Il comune di Pietraperzia ha ripristinato a proprie spese l’impianto di illuminazione di proprietà dell’Anas la quale si è impegnata si sostenere le spese di gestione una volta completati gli adempimenti amministrativi.
I ragazzi del Movimento 5 Stelle si dichiarano molto soddisfatti dall’incontro poiché questo rappresenta un altro risultato del loro intensissimo lavoro che stanno svolgendo su territorio, portando in pochi mesi sul tavolo della discussione problemi che da anni sono in uno stato di stallo.